Lifestyle

Pissarro, l'anima dell'impressionismo

"Camille Pissarro, l’anima dell’ Impressionismo": a Pavia un percorso innovativo ed emotivo che permette di scoprire e di entrare in contatto diretto con l’uomo oltre che con l’artista

Prosegue con successo il programma di valorizzazione culturale delle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia con il ciclo di mostre dedicate all’ Impressionismo.

Dopo grandi nomi come Degas, Renoir, e il record di visitatori di Monet, fino al 2 giugno 2014 (l'inaugurazione è stata il 21 febbraio) il pubblico può avvicinare un altro importante artista del movimento francese: Camille Pissarro.

Decano degli impressionisti, Camille Pissarro fu senza dubbio una figura centrale all’interno del gruppo. Grazie al suo forte temperamento, alle sue doti pedagogiche e ai suoi saggi consigli divenne punto di riferimento per tutti i suoi compagni e per molti giovani artisti indipendenti dell’epoca - come Paul Cézanne, Paul Gauguin, Vincent Van Gogh - svolgendo un ruolo fondamentale nella promozione dell’arte. La mostra, realizzata con la consulenza scientifica di Philippe Cross, presenta una selezione di opere provenienti da musei di tutto il mondo come il Thyssen Bornemisza Museum di Madrid, il Brooklyn Museum di New York, il Mnar di Bucarest, il National Museum di Belgrado, la Johannesburg Art Gallery, la National gallery of Denmark di Copenaghen e molte altre

Pissarro, l’anima dell’Impressionismo
Scuderie del Castello Visconteo
Piazza Castello - 27100 Pavia
21 febbraio – 2 giugno 2014

Camille Pissarro /Southampton City Art Gallery

Camille Pissarro, Paysage près de Louveciennes, 1870, olio su tela

Ti potrebbe piacere anche

I più letti