Un occhiale al giorno...
Alberto Bevilacqua
Un occhiale al giorno...
Panorama d’Italia 2015

Un occhiale al giorno...

Nau sforna una nuova collezione alla settimana, per essere sempre di moda

Nel meraviglioso mondo di Nau funziona così. Una donna al mattino si alza, si veste, si guarda allo specchio, poi sceglie tra i tanti occhiali che ha nell’armadio quelli del colore adatto all’abbigliamento che indossa.

Fabrizio Brogi, 53 anni, presidente della società nata a Varese nel 2005, sorride. «Non abbiamo fatto nulla di straordinario, abbiamo scoperto l’acqua calda» dice dentro il suo grande ufficio arredato interamente con mobili Ikea. «Abbiamo soltanto applicato agli occhiali il modello industriale di Zara o Intimissimi. Non facciamo una collezione l’anno, ma sforniamo nuovi modelli una volta a settimana, ognuno dei quali in edizione limitata».

La donna sa che il suo stile è rispettato e non rischia di ritrovare i suoi occhiali in faccia all’amica. Il prezzo varia da 20 a 90 euro, la donna ne compra tre o quattro e li cambia in base alla borsetta, i tacchi, e perfino l’umore del giorno. E si sente la coscienza a posto anche con l’ambiente, perché sono fatti in plastica riciclata. In pochi anni Nau è passata da una mansarda a una sede con palestra e sauna per gli oltre 400 dipendenti, ultimo fatturato 19 milioni, più 31 per cento rispetto all’anno prima.

 

 

 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti