Win McNamee/Getty Images
News

Trump chiese all'Fbi di fermare le indagini su Russiagate

Un memo dell'ex direttore Comey inguaia ancora di più il presidente. La Camera chiede i documenti al Bureau per vederci chiaro. McCain: come il Watergate

Per Donald Trump la situazione si fa ogni giorno più difficile.

Martedì sera 17 maggio è arrivato un altro pesantissimo colpo: il
New York Times ha rivelato che il presidente avrebbe chiesto a James Comey, il direttore dell'Fbi, di fermare e chiudere l'indagine su Michael Flynn, il consigliere per la sicurezza nazionale coinvolto nel Russiagate.

L'informazione è contenuta in un memo scritto dallo stesso Comey, immediatamente dopo l'incontro con il presidente alla Casa Bianca.

L'incontro è avvenuto il 14 febbraio, il giorno successivo alle dimissioni di Flynn.

Perché il memo di Comey è così importante

Il memo di Comey, che sarebbe stato poi licenziato da Trump dalla guida Bureau il 9 maggio, è una prova significativa delle pressioni esercitate dal presidente sul Dipartimento di Giustizia e sull'Fbi per frenare le indagini sui rapporti con la Russia degli uomini dell'amministrazione.

Poche ore dopo la pubblicazione dell'articolo del New York Times, e la successiva smentita della Casa Bianca, il Comitato della Camera dei Rappresentanti di Washington che effettua la supervisione sulle attività di intelligence degli Stati Uniti, ha chiesto all'Fbi di consegnare tutti i documenti - "memoranda, notes, summaries and recordings" - relative alle discussioni fra Trump e Comey.

La richiesta è firmata da Jason Chaffetz, presidente del Comitato e repubblicano dello Utah.

Il Comitato della Camera sta conducendo le indagini sul Russiagate. Chaffetz nella richiesta ha scritto che i documenti richiesti potrebbero suscitare domande relativamente al fatto che Trump possa aver cercato di influenzare o ostacolare" l'Fbi.

Anche Paul Ryan, lo speaker repubblicano della Camera ha sostenuto la richiesta di Chaffetz.

Il senatore repubblicano John McCain, ha definito la faccenda delle indagini sul Russiagate e il comportamento di Trump uno scandalo che sta assumendo le dimensioni del Watergate.

Secondo quanto riportato dal New York Times, nel memo Comey ha scritto che Trump nell'incontro avrebbe detto:

"I hope you can see your way clear to letting this go, to letting Flynn go. He is a good guy. I hope you can let this go." (Spero tu riesca a trovare il modo di lasciar cadere questa cosa, di lasciar stare Flynn. È una brava persona. Spero tu possa lasciar perdere").

Ti potrebbe piacere anche