News

Taiwan, è il settimo incidente aereo per TransAsia

Il primo fu solo tre anni dopo la fondazione della compagnia, e in 20 anni si contano oltre 60 vittime

L' incidente del 4 febbraio 2015 è il settimo per la compagnia di Taiwan. 

Transasia Airways nasce nel 1992 dalle ceneri di un'altra compagnia aerea, la Foshing Airlines:

Nel 1995 il primo incidente ad un ATR 72-200 che ha urtato una collina in fase di atterraggio a 20km dall'aeroporto di Songshan. A bordo solo i 4 membri dell'equipaggio, tutti deceduti.

Nel 2003 un Airbus A321 viene gravemente danneggiato per una collisione in pista con un veicolo di servizio. Tra i 170 passeggeri a bordo nessuna vittima, ma l'aereo fu danneggiato senza possibilità di riparazione.

Nel 2004 un Airbus A320 va "lungo" sulla pista dell'aeroporto di Songshan. Danni significativi ma fortunatamente nessuna vittima tra i passeggeri e l'equipaggio.

Il 21 dicembre 2012 un nuovo incidente a un Atr 72, stavolta con due vittime tra l'equipaggio. In servizio cargo, l'aereo precipita in mare sulla rotta tra Taipei e Macau. Le cause furono attribuite a stallo dovuto ad eccezionale formazione di ghiaccio sulle ali.

Gravissimo l'incidente all'Atr 72-500 il 23 luglio 2014. Durante la fase di atterraggio a Maghong, isole Penghu (Taiwan) si trovò nel mezzo del ciclone tropicale Matmo. Al secondo tentativo di atterraggio in emergenza, il velivolo si schianta sull'abitato di Husi, causando 48 morti, 10 feriti e ulteriori 5 feriti a terra.

Il 4 febbraio 2015 è la volta dell'ATR 72-600 precipitato a Taiwan nelle acque del fiume Keelung durante la fase di decollo. Al momento della redazione dell'articolo, le operazioni di salvataggio sono in corso.

La carcassa dell'Airbus A321 protagonista della collisione in pista con un veicolo, senza vittime, nel 2003
Ti potrebbe piacere anche

I più letti