Silvio Berlusconi a Panorama: "Gli italiani hanno ragione a essere stufi"

In un'intervista sul numero in edicola dal 1 marzo, il leader di FI dice di voler cambiare l'Italia e attacca il M5S, una "setta di nullafacenti"

berlusconi

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi durante un incontro elettorale al Teatro Manzoni. Milano, 25 Febbraio 2018. – Credits: ANSA/FLAVIO LO SCALZO

Redazione

-

In un lunga intervista sul numero di Panorama in edicola giovedì 1 marzo, Silvio Berlusconi dice: "Capisco il malcontento degli italiani verso questa politica, anzi lo condivido, ma chiedo il voto proprio per voltare pagina e cambiare l’Italia". Commenta poi questi anni, dalla sua prima discesa in campo al suo ritorno al centro della scena: "Sono sopravvissuto a una caccia all’uomo senza precedenti ma sono ancora qui perché tanta gente mi da fiducia e perché voglio bene al mio Paese".

Parla poi della Flat tax, delle pensioni minime, della lotta alla burocrazia, delle occasioni sprecate da Renzi, degli alleati che lo hanno tradito negli anni e attacca frontalmente il movimento fondato da Beppe Grillo. "Soltanto noi di centrodestra possiamo essere un argine, il voto al Pd è un voto sprecato se si vuol fermare i Cinque stelle e far ripartire il Paese. La delusione della gente per la qualità della politica italiana è comprensibile, ma servono competenza e serietà per raddrizzare questo nostro Paese, non lo si può consegnare a una setta di nullafacenti".

© Riproduzione Riservata

Commenti