Parità di genere: Windtre è la prima Telco a essere certificata
iStock
Parità di genere: Windtre è la prima Telco a essere certificata
News

Parità di genere: Windtre è la prima Telco a essere certificata

Windtre è la prima azienda di telecomunicazioni al mondo a ricevere la certificazione «Equal Salary». Un traguardo importante che arriva a seguito di una serie di iniziative portate avanti dal gruppo Telco in collaborazione con scuole, università e associazioni, finalizzate al recruiting e all’orientamento delle donne verso le professioni STEM, oltre che, più in generale, alla promozione di una cultura maggiormente equa e inclusiva.

Secondo gli ultimi dati Istat, in Italia, la retribuzione oraria è pari a 15,2 euro per le donne e 16,2 euro per gli uomini e il differenziale retributivo di genere è più altro tra i dirigenti (27,3%) e i laureati (18%).

«Siamo orgogliosi di essere la prima Telco al mondo a raggiungere questo straordinario traguardo» ha dichiarato Jeffrey Hedberg, amministratore delegato di Windtre. «L’uguaglianza di genere politiche retributive e nello sviluppo della carriera, aggiunge, rappresenta un elemento imprescindibile per costruire una cultura aziendale orientata concretamente all’inclusione, uno dei quattro valori fondanti di Windtre».

La parità di genere è uno dei dieci obiettivi del piano di sostenibilità dell’azienda ed è perseguita con convinzione attraverso solide politiche di sviluppo, gestione, rewarding e un forte investimento welfare e sulla formazione, con percorsi dedicati come la “Women Academy”.

La certificazione a Windtre, che rileva l’assenza di gap retributivo tra donne e uomini con uguali qualifiche e mansioni - frutto dell’impegno pluriennale nelle politiche di Diversity & Inclusion dell’azienda - è stata rilasciata dalla «Equal-Salary Foundation» a valle di un percorso di audit volontario, basato su una rigorosa metodologia sviluppata con la collaborazione dell’Università di Ginevra e che ha previsto il coinvolgimento della società PwC in attività di verifica, tra le quali una puntuale analisi retributiva, interviste a manager, focus group, survey e approfondimenti su processi e politiche legate alla tematica.

I più letti