Cesare Cremonini: l'arte del pop che vola alto
Francesco Carrozzini
Cesare Cremonini: l'arte del pop che vola alto
Musica

Cesare Cremonini: l'arte del pop che vola alto

Hit, demo, classici riproposti in versione piano e voce e sei inediti. Uno più bello dell'altro...

Cremonini 2C2C The Best Of è qualcosa di più di una normale raccolta di hit perché tiene insieme molte delle più belle canzoni di Cesare, alcune riproposte in chiave piano e voce, demo originali, home recording, pezzi strumentali e alternative takes mai pubblicate. Un modo per immergersi nella genesi delle canzoni e nel loro sviluppo. 

Poi, ci sono gli inediti, sei in tutto, che raccontano meglio di qualsiasi parola quanto Cremonini sia da diverso tempo uno dei pochi veri e ispirati songwriter della musica italiana. Il suo è un percorso in costante crescita che si tiene lontano dalla banalità delle suggestioni del momento, che ha una sua coerenza e anche uno stile ben definito.

Sono belle canzoni quelle di Cesare, curate nei dettagli, con quell'attenzione e dedizione che fanno di ogni brano un piccolo scrigno da riaprire ogni volta che si cerca un'emozione. 

Se un giorno ti svegli è un gran pezzo, pop nell'accezione migliore, moderno nell'arrangiamento e nei suoni e molto incisivo nel testo e nella melodia. Senza dubbio una delle migliori canzoni del 2019. Ha le stesse qualità Al Telefono, ritratto efficace delle modalità relazionali di questi tempi

Funziona e diverte l'approccio ironico ed irriverente di Giovane Stupida, tra echi di Dalla, Battisti e citazioni di Elton John. Intrigante anche Ciao, avvolta dal suono dei synth. Chiude How dare you, 5 minuti di musica senza parole, tra arrangiamenti orchestrali, psichedelia e colonne sonore italiane 70's. Stupenda.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti