Musica

Bob Dylan Bootleg Series Vol.15: le leggendarie incisioni con Johnny Cash

Nel nuovo capitolo della serie Bootleg l'incontro in sala d'incisione tra due icone della musica americana

L'ultimo capitolo della serie cult "Bootleg" ripercorre i viaggi musicali di Bob Dylan a Nashville avvenuti nel periodo 1967-1969. In particolare la raccolta si sofferma sulle registrazioni inedite realizzate con Johnny Cash e quelle relative alla realizzazione degli album John Wesley Harding, Nashville Skyline e Self Portrait

Il disco 1 racconta il periodo in cui Dylan provava e registrava nello Studio A della Columbia, a Nashville, i brani che sarebbero poi diventati l’album John Wesley Harding (17 ottobre e 6 novembre 1967) e l’album Nashville Skyline (13-14 febbraio 1969), inclusa anche una canzone del tutto inedita: Western Road (Nashville Skyline outtake);

I dischi 2 e 3  sono invece incentrati sulle collaborazioni di Dylan con l'icona della musica americana Johnny Cash, e contengono le prove realizzate sempre nello Studio A della Columbia a Nashville e le registrazioni sul palco del Ryman Auditorium (risalenti al 1° maggio 1969) della premiere di The Johnny Cash Show (originariamente trasmesso dalla ABC-TV il 7 giugno 1969.

Il terzo disco si chiude con i pezzi registrati il 17 maggio 1970 insieme ad Earl Scruggs, leggenda del Bluegrass banjo e vincitore di un Grammy Award, per lo speciale televisivo PBS "Earl Scruggs: His Family and Friends" (trasmesso originariamente a gennaio del 1971).

Ti potrebbe piacere anche