Michele Ferrero, l'addio della città di Alba all'imprenditore
Michele Ferrero, l'addio della città di Alba all'imprenditore
News

Michele Ferrero, l'addio della città di Alba all'imprenditore

Le immagini dei funerali dell'industriale, alla presenza della famiglia, del Presidente del Consiglio e di migliaia di concittadini

Un lunghissimo applauso, nella piazza Risorgimento gremita di persone che hanno seguito la funzione religiosa sul maxischermo, ha salutato l'uscita del feretro di Michele Ferrero dalla Cattedrale. Pochi minuti prima, da una porta secondaria aveva lasciato la chiesa il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che ha salutato i cronisti in attesa senza tuttavia fermarsi. 

In Duomo hanno assistito alle esequie, tra gli altri, anche Romano Prodi, Paolo Barilla, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, il presidente del Consiglio regionale del Piemonte Mauro Laus, il sindaco di Torino Piero Fassino, i viceministri Enrico Costa ed Andrea Olivero. Presente anche un ministro di Stato del Principato di Monaco, dove Michele Ferrero è morto sabato scorso. (ANSA).

Una veduta esterna della cattedrale di San Lorenzo nel giorno dei funerali di Michele Ferrero, Alba, 18 Febbraio 2015. ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO
Ti potrebbe piacere anche

I più letti