L'antenato schiavo di Barack Obama. Da parte di madre
L'antenato schiavo di Barack Obama. Da parte di madre
News

L'antenato schiavo di Barack Obama. Da parte di madre

Ancestry.com afferma che Barack Obama sia discendente del primo schiavo (di cui ci sia documentazione) nella storia degli Stati Uniti, John Punch. Ma l'albero genealogico non passa attraverso il padre, keniota, ma bensì risalendo lungo il ramo della madre, Ann Dunham, donna caucasica del Kansas

C'è un filo diretto che collega il primo schiavo nella storia degli Usa con il primo presidente afro-americano nei più di 200 anni di esistenza degli Stati Uniti; esiste un legame tra John Punch, il primo uomo messo in stato di schiavitù nel 1640 e Barack Obama. Ne sono sicuri gli esperti di Ancestry.com,, un sito specializzato in ricerche genealogiche. Che oggi hanno presentato il loro scoop. Reso ancora più ghiotto da un particolare: la discendenza arriverebbe da parte di madre, la bianca caucasica Ann Dunham, figlia del Kansas e non dal padre keniota del presidente, Barack Senior.

Due tra gli afro-americani più importanti nella storia degli Stati Uniti sono quindi parenti tra di loro. John Punch era un lavoratore coatto nella colonia della Virginia che tentò di fuggire e che venne quindi dichiarato schiavo, il primo caso documentato dagli archivi americani. Ma è stato risalendo l'albero genealogico della famiglia della madre - che aveva tra gli antenati anche degli schiavisti del sud - che i ricercatori hanno fatto la scoperta del collegamento tra John e Barack. I Dna sono molto simili ed è sulla base di questo che Elisabeth Shown Mills, ex presidente del Board for Certification of Genealogists ed esperta in ricerche sulle origine delle famiglie del sud degli Usa, ha potuto affermare che ci sia un legame tra i due personaggi.

Barack discendente da schiavi per via della madre e Michelle discentende da schiavisti,come ha certificato l'albero genealogico della sua famiglia. E, in particolare di David Patterson, proprietario terriero in Georgia, che violentò una sua schiava. Nacque un bambino, un mulatto di nome Delphus, che poi, narra la vicenda, si trasferirà a Birmimingham, in Alabama, dove diventerà il proprietario di un negozio nella parte bianca della città, ma soprattutto, si trasformerà in un attivista per i diritti dei neri, molto stimato sia nelal comunità nera sia in quella che ruota attorno alle Chiesa Battista. Quando morità a 91 anni, i giornali locali danno grande spazio alla notizia. E'lui l'uomo da cui discende la madre di Michelle.

Barack e Michelle due figli dell'intreccio storico degli Usa.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti