Euro falsi, sequestro da 53 milioni. Le foto
Euro falsi, sequestro da 53 milioni. Le foto
News

Euro falsi, sequestro da 53 milioni. Le foto

Le banconote sono state trovate in una cantina nel napoletano, ci sono volute 10 ore per contarle tutte

La massa di euro falsi scoperti dai carabinieri in una cantina a Villaricca (Napoli) era talmente grande da aver richiesto ben 10 ore ai militari per contare tutti i soldi. In un primo momento hanno fatto ricorso a una macchinetta contasoldi che però si è inceppata. Forse la "grammatura" della carta, forse perché i soldi erano troppo nuovi, sta di fatto che l'operazione è fallita. Di qui la necessità di ricorrere al conteggio manuale che ha richiesto moltissimo tempo.

Erano 53 milioni di euro falsi, uno dei più grossi sequestri di denaro. I militari della compagnia di Giugliano, durante una perquisizione domiciliare in un'abitazione al corso Europa hanno trovato i soldi falsi stipati in una cantina: banconote da 100, 50, 20 e 10 euro. Centinaia di migliaia di pezzi già pronti per essere distribuiti.

È stato arrestato in flagranza di reato Antonio Sgambati, di 51 anni, proprietario dell'abitazione, ritenuto responsabile di falsificazione, spendita e introduzione nello stato di monete falsificate. La procura della repubblica di Napoli Nord ha avviato indagini per ricostruire la catena di responsabilità tra produzione e canali di distribuzione del denaro abilmente falsificato. Per stabilire la qualità della lavorazione e trarre indirizzi investigativi sono già al lavoro i carabinieri del Noam (Nucleo operativo antifalsificazione monetaria

I 53 milioni di euro falsi trovati i dai carabinieri in una cantina a Villaricca (Napoli), 12 febbraio 2015. ANSA/ CIRO FUSCO
Ti potrebbe piacere anche

I più letti