Edoardo Frittoli

-

Il dialogo tra le due Coree potrebbe riaprirsi grazie ai giochi olimpici invernali di PyeongChang del 2018.

Non è la prima volta nella storia che un evento sportivo di respiro mondiale ha fatto da stimolo ad un riavvicinamento diplomatico tra paesi "nemici", dalla Guerra Fredda all' Apartheid, a Cuba. Ecco i più importanti precedenti nella recente storia dello sport.

ROMA UNISCE LE GERMANIE (1960)

Le due Germanie si presentano unite già nel 1956 a Melbourne. Quattro anni dopo a Roma gareggiano con 293 atleti sotto la bandiera neutrale tedesca con i 5 cerchi olimpici. la Squadra Olimpica Unificata rimarrà fino al 1968, per le Olimpiadi di Città del Messico.

DIPLOMAZIA DEL PING-PONG (1971-72)

Anticipò di poco la storica visita di Nixon in Cina, simbolo della distensione. Nell'aprile del 1971 in Giappone la nazionale di tennis-tavolo degli Usa ricevette l'invito ufficiale a visitare la Cina. La delegazione statunitense fu la prima a mettere piede nella Cina comunista, il 10 aprile 1971. Durante la permanenza in Cina, gli atleti americani visitarono i monumenti principali e si esibirono in una serie di partite amichevoli. La visita sarà ricambiata quando la delegazione cinese sarà ospitata da Nixon a Washington nel marzo 1972. I venti di pace portati dal ping pong saranno purtroppo placati dal grave attentato terroristico durante le Olimpiadi di Monaco dello stesso anno, ad opera dei terroristi palestinesi del gruppo "Settembre Nero".

IL CRICKET DI INDIA E PAKISTAN (1987)

Anni di guerra per il Kashmir conteso non impedirono alle squadre dello sport nazionale di entrambi i paesi, il cricket, di incontrarsi più volte nel biennio 1986-87. Dopo la distensione del terzo millennio seguiranno altri match bilaterali ai quali assisteranno i presidenti di entrambi i paesi

IL RUGBY VINCE L'APARTHEID

Johannesburg, 1995. Mandela era stato liberato solamente un anno prima dal carcere. La stretta di mano con il capitano (bianco) Francois Pienaar durante la consegna della Coppa del Mondo di rugby emozionò i Sudafricani, aiutando decisamente il seguente processo di normalizzazione del Paese diviso per decenni dal razzismo.

CON LE ARMI, PER LA PACE

Sono i mesi di tensione tra Russia e Georgia per il territorio dell'Ossezia. La disciplina in questione alle Olimpiadi di Pechino del 2008 è la carabina. Un'arma che a differenza di quelle pronte a sparare nei due paesi di origine delle atlete, favorisce l'abbraccio tra la russa Paderina e la georgiana Salukvadze.

LA DISTENSIONE A COLPI DI MAZZA (DA BASEBALL)

Paesi divisi dalla Guerra Fredda, riuniti dalla passione per il baseball. Tra Cuba e Stati Uniti iniziò il riavvicinamento a 40 anni dalla revoluciòn di Castro e Guevara. I protagonisti sono Barack Obama e Raùl Castro. Il teatro dell'incontro sportivo e diplomatico lo stadio de L'Avana che ospitò la partita della "riconciliazione" tra la Nazionale cubana e i Tampa Bay Rays il 23 marzo 2016.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Corea del Nord e Corea del Sud: storia di guerra di un Paese diviso

Con un passato glorioso e millenario da unite, le due Coree vivono da 72 anni tensioni e scontri. Sul solco degli interessi Alleati che se le sono spartite

Chi sono i pattinatori della Corea del Nord alle Olimpiadi

Tutto sui due giovani atleti che partecipando ai Giochi invernali potrebbero portare a un primo dialogo tra il Pyongyang e Seul

Corea del Nord: l’importanza del dialogo con Seul sulle Olimpiadi

Prove generali di disgelo tra i due Paesi. Così i Giochi invernali 2018 potrebbero essere l'anticamera a una nuova epoca

Commenti