Esteri

Belgio: i funerali della regina Fabiola

Le immagini della cerimonia funebre svoltasi nella cattedrale di Bruxelles alla presenza di diverse nobiltà del Nord Europa

00_apre_funerali

Redazione

-

In una grigissima giornata invernale si sono tenuti a Bruxelles i funerali dell'86enne Fabiola, che fu regina del Belgio per 33 anni fino alla morte del marito, l'amato re Baldovino, avvenuta nel 1993. Definita agli inizi degli anni Sessanta "la regina che ha ucciso il protocollo" per la scandalosa decisione di dare del tu al marito/re in pubblico, la regina aveva chiesto che la sua cerimonia d'addio fosse "sobria e semplice". Desiderio rispettato solo in parte per motivi tanto d'etichetta quanto di sicurezza, con il carro funebre circondato dai cavalieri della guardia reale che ha percorso le poche centinaia di metri che separano il Palazzo reale, dove Fabiola ha ricevuto nei giorni scorsi il commosso omaggio degli ex sudditi, dalla Cattedrale dei Santi Michele e Gudula, dove esattamente 54 anni fa si era celebrato il matrimonio con il re Baldovino.

 

Ovviamente presente la famiglia reale al gran completo, oltre ad alcuni rappresentanti della nobiltà nordeuropea. Durante la cerimonia, la tredicenne erede al trono principessa Elisabetta, figlia del re Filippo e pronipote di Fabiola, ha preso la parola in francese, mentre suo fratello Gabriele, 11 anni, ha parlato in olandese; il principe ereditario del Lussemburgo, Guglielmo, un altro pronipote dell'ex regina, ha invece parlato in tedesco, la terza lingua nazionale del Paese. Altri nipoti hanno parlato in inglese e spagnolo. 

© Riproduzione Riservata

Commenti