India, Afghanistan: come si vota quando ci sono molti analfabeti?
India, Afghanistan: come si vota quando ci sono molti analfabeti?
News

India, Afghanistan: come si vota quando ci sono molti analfabeti?

Le soluzioni per aiutare chi non sa leggere né scrivere a scegliere il proprio candidato. Con esiti bizzarri

Il 5 aprile si voterà in Afghanistan, il 7 in India. Sono due elezioni importanti, complicate da difficoltà sul campo, dai numeri (in India votano 815 milioni di elettori) e da un problema non indifferente: come si vota in un paese dove un elettore su quattro non sa leggere né scrivere?

Bisogna trovare una soluzione che salvaguardi la forma e valorizzi la sostanza: il voto, per un elettore analfabeta, può essere una complicazione più che un diritto, perciò è più facile si scoraggi e decida di vendere la sua preferenza (il prezzo di mercato in Afghanistan è attorno a 3,50 euro ). Sulla scheda elettorale afghana ci sono le foto dei candidati, accompagnate da un simbolo che aiuta a non sbagliare. I riferimenti sono quelli della quotidianità: Zalmai Rassoul, il favorito per la corsa alla presidenza, ha dovuto scegliere tra un ombrello e una radio. "Alla fine abbiam preferito la radio, perché ogni famiglia ne ha una in casa e la usa per informarsi", ha detto il suo portavoce, Javed Faisal.

Se vi sembra una soluzione bizzarra, preparatevi a quella indiana. In India, il problema dei simboli è vitale: il 7 aprile 815 milioni di elettori dovranno destreggiarsi tra un totale di 1.600 partiti politici (tra i quali c'è anche, ebbene sì, il Partito dell'amore ). La commissione elettorale ha fissato in modo permanente i simboli di sei partiti politici nazionali e di 45 formazioni dei vari stati indiani.E quelli degli altri?

C'è una lista ufficiale di 85 simboli tra i quali i partiti minori o i candidati indipendenti devono trovare il proprio logo. L'assortimento è tra i più distanti dal gusto occidentale: ci sono, solo per citarne alcuni, un sistema di aria condizionata, un risciò a motore, una scopa, una torta, uno stetoscopio, un ferro da stiro, un temperino. Per quanto bizzarri, questi simboli non sono abbastanza. Perciò la commissione elettorale ha dovuto adottare un software che gestisce i duplicati, per impedire che un analfabeta si ritrovi, sulla stessa scheda elettorale, due pettini. O due elefanti.

Come funziona il voto elettronico in India (video ufficiale):

 
Ti potrebbe piacere anche

I più letti