Cronaca

Parte #Cambiagesto, campagna contro l’inquinamento dei mozziconi di sigaretta

Lanciata a Palermo da Philip Morris Italia con installazioni e attività, punta a sensibilizzare al rispetto dell’ambiente

Cambiagesto-apertura

Redazione

-

Si chiama #CAMBIAGESTO ed è la campagna di sensibilizzazione che, da oggi al prossimo 31 agosto, coinvolgerà il litorale palermitano di Mondello con l’obiettivo di proteggere l’ambiente dalla dispersione dei mozziconi di sigaretta. Sviluppato con il patrocinio del Comune di Palermo, il progetto è promosso da Philip Morris Italia in partnership con E.R.I.C.A., società cooperativa leader nella comunicazione e progettazione ambientale in Italia, e con PUSH, laboratorio nato a Palermo per l’innovazione sociale e la sostenibilità in ambito urbano.

L’iniziativa si propone di stimolare una presa di coscienza della collettività rispetto a un problema troppo spesso sottovalutato. Corrisponde infatti a 800.000 tonnellate il peso dei mozziconi di sigaretta dispersi ogni anno nell’ambiente in tutto il mondo: si tratta di piccoli rifiuti, che se non correttamente gestiti possono inquinare l’ecosistema marino e terrestre.

Poster-campagna

Ideato dall'agenzia creativa H+, il concept di campagna fa leva sul senso di responsabilità individuale incoraggiando l’adozione di comportamenti virtuosi, etici e sostenibili per l’ambiente. Oltre alle installazioni site specific lungo tutto il lungomare di Mondello e nei lidi coinvolti, il corretto smaltimento dei mozziconi sarà infatti reso possibile grazie alla distribuzione di oltre 8.000 posacenere tascabili in materiale riciclabile. Sul lungomare verranno inoltre posizionati 10 grandi raccoglitori in cui il pubblico sarà invitato a gettare i mozziconi raccolti.

«Contribuire alla soluzione di un problema complesso come quello dei mozziconi di sigaretta è uno dei molti elementi con cui affrontiamo la nostra strategia di sviluppo sostenibile» ha commentato Gianluca Bellavista, direttore relazioni esterne di Philip Morris Italia. Che ha aggiunto: «Si tratta purtroppo di un problema diffuso che necessita di una soluzione concreta ed efficace, con un impegno da parte di tutti gli attori sociali coinvolti. Abbiamo scelto quindi di lavorare sulla sensibilizzazione, partendo simbolicamente da Mondello in rappresentanza delle località balneari italiane. Palermo e i suoi cittadini hanno mostrato un grande entusiasmo per questa iniziativa e partecipazione a tutti i livelli».

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Philip Morris, Iqos potrà essere venduto anche negli Stati Uniti

Le autorità Usa hanno giudicato il dispositivo che scalda il tabacco un’alternativa meno nociva rispetto alla sigaretta tradizionale

In Philip Morris Italia la parità di genere è un traguardo raggiunto

L’azienda è la prima in Italia a ricevere la certificazione “Equal-salary” per avere equiparato gli stipendi di uomini e donne

Fumo di Tokyo

Perché in Giappone la sigaretta elettronica sta avendo un boom senza precedenti

Commenti