abodi
(Ansa)
abodi
Calcio

Abodi: «La Juventus non sarà la sola. Bisogna fare pulizia»

Il Ministro dello Sport sul tema dell'inchiesta che ha coinvolto i bianconeri torna a parlare delle plusvalenze

I vertici dello sport italiano, impegnati in un evento al Coni, sono intervenuti sull'inchiesta legata alla Juventus. Molto duro il parere del neo ministro dello Sport, Abodi: «La Juventus probabilmente non rimarrà sola. Bisogna fare pulizia evitando il giustizialismo. Abbiamo bisogno di sapere presto cosa sia successo e assumere decisioni per dare credibilità al sistema nel segno dell’equa competizione e questo negli ultimi anni non è capitato»

«Non temo una nuova calciopoli - ha poi aggiunto Abodi - Esprimere un giudizio ora è intempestivo, siamo pronti a valutare ma non sono io il primo a doverlo fare. Ci sono la magistratura ordinaria e sportiva, io devo sentirmi tutelato nella mia funzione di ministro. Chi sta lavorando deve accertare i fatti, io sono convinto che le valutazioni da un lato consentiranno di comprendere la natura del fenomeno collegato a quanto successo negli ultimi due anni e mezzo, dall’altro di accertare eventuali responsabilità di fronte alle quali dobbiamo attendere che la giustizia dello stato e dello sport facciano velocemente il loro corso»

I più letti