Anarchici: la mappa dei centri sociali in Italia
Ansa
Anarchici: la mappa dei centri sociali in Italia
News

Anarchici: la mappa dei centri sociali in Italia

Ecco dove e come si riuniscono in Italia i gruppi eversivi. Ma le strategie di "attacco" allo Stato vengono decise sul Web

La "guerra" del quartiere Corvetto

Pietre contro agenti, tre arrestati, altri tre per ore sono rimasti sul tetto. A Milano il quartiere Corvetto si è svegliato per alcuni giorni col fumo dei cassonetti in fiamme e con le barricate in strada.

Martedi scorso è stata l'ennesima giornata di tensione per gli sgomberi degli alloggi Aler del capoluogo lombardo, nella zona a sud-est della città tra gli abitanti delle case popolari e gli antagonisti inferociti per l'intervento della polizia che ha avuto l'ordine di sgomberare i due centri sociali di via Ravenna: il Corvaccio al civico 30 e lo spazio anarchico occupato "Rosa nera" al 40. Il bilancio finale sarà di nove persone accompagnate in questura, tre delle quali arrestate e quattro denunciate. Sono tutti anarchici e alcuni già noti per disordini di piazza.

Dai centri sociali al web

ANSA/BALTI MURAD Ansa

Ma i gruppi anarco-insurrezionalisti, ormai da alcuni anni, hanno cambiato le loro strategie operative e organizzative: meno centri sociali, molta più attività sul web. Ed è proprio in Internet che tra siti più o meno “palesi” che viaggiano messaggi eversivi e inviti alla violenza.

E’ sulla piattaforma web, infatti, che nascono e vengono pianificati attacchi terroristici e intimidatori verso lo Stato e i suoi rappresentanti. Ed è sempre lì che gli investigatori stanno concentrando le loro attenzioni e le nuove piste investigative.

I centri sociali in Piemonte

ANSA/STEFANO PORTA Ansa

Nella città di Torino sono 5 i centri sociali al centro dell'attenzione delle forze di polizia: Askatasuna, Gabrio, Col.Po (Collettivo Politecnico), El Paso, Il porfido

In Lombardia..

ANSA/STEFANO PORTA

 Tre i centri considerati il punto di riferimento nel capoluogo lombardo, di gruppi eversivi: Il Cantiere, Bottiglieria occupata, Latteria Occupata

In Liguria..

ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

Nella città di Genova: Aut Aut, Buridda, Zapata, Terra di Nessuno, Caos

In Toscana...

Nel capoluogo toscano sono tri i centri sociali considerati  "a rischio": Spazio Liberato, 400 colpi, Collettivo Scienze Politiche

Uno nella città universitaria di Pisa, già al centro di numerosi blitz dei carabinieri del Ros e di numerosi arresti: Il silvestre

Nel Lazio...

Nella Capitale: Acrobax, Bencivenga Occupato, Ex Snia Prenestina, CS 32

Nel Nord Est..

Padova: il centro sociale Pedro

Verona:  Spazio anarchico

Trento: El Tavan

E al Sud...

A Napoli: Insurgencia, Collettivo Autorganizzato Universitario, Centro Studi Libertari L.Michel

Nella città di Catania: C.s. Auro

Emilia Romagna

 A Bologna: Crash, Aula C, TPO (teatro Polivalente Occupato)

Gruppi eversivi e il calcio

In alcune occasioni gli scontri tra gruppi anarco-insurrezionalisti e le forze dell’ordine, sono stati supportati da frange estreme delle tifoserie violente di alcune Club calcistici: Livorno calcio, Il Cosenza, il Venezia, la Roma, la Lazio e il Bari. 

Tra tutte queste tifoserie quella più "calda" è quella toscana del Livorno calcio.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti