Live

Onu: almeno 4.731 civili uccisi in Ucraina da inizio guerra

Ore 10.45 - Si continua a morire in Ucraina

Almeno 4.731 civili sono stati uccisi dall'inizio dell'invasione dell'Ucraina da parte delle forze russe. Lo afferma Matilda Bogner, capo della missione di monitoraggio dei diritti umani delle Nazioni Unite in Ucraina, presentando un nuovo rapporto sulla situazione dei diritti umani. Lo riporta Ukrinform. "I civili continuano a sopportare il peso maggiore delle ostilità - precisa Bogner -. Abbiamo documentato più di 10mila persone uccise o ferite: i morti sono 4.731". La capo missione Onu chiarisce che le cifre sono sicuramente più alte perché è difficile stabilire i numeri esatti a causa dei combattimenti. Le vittime includono 1.812 uomini, 1.225 donne, 134 ragazze e 155 ragazzi, 41 bambini e 1.364 adulti ancora non identificati.

I più letti