Citroen  DS 4
Citroen
Citroen  DS 4
Lifestyle

Citroën: la storia che si fa design

Il modello DS della Citroen fu lanciato nel 1955, progettato dall'italiano Flaminio Bertoni e dal francese André Lefèbvre. Indimenticabile protagonista degli anni della «dolce vita» esce con il modello DS4 in versione «La Premiere». Una edizione limitata ed esclusiva. Seguiranno una serie di altre versioni, adatte a tutte le esigenze.

Il brand DS Automobile nasce ufficialmente nel 2015, ma già con alle spalle un'eredità molto speciale: quella del modello DS della Citroën lanciato nel 1955 e progettato dall'italiano Flaminio Bertoni e dal francese André Lefèbvre.

Auto iconica dal design avveniristico per il momento storico, rimasta in produzione fino al 1975 e indimenticabile protagonista degli anni della "dolce vita" francese e italiana: e proprio a quello spirito di avant-garde e all'attenzione ai dettagli e al design contemporaneo si ispira il nuovo modello, la Berlina DS4, con il quale il brand –che nel 2021 è entrato a far parte del gruppo Stellantis - accelera ulteriormente il proprio percorso di posizionamento nel mercato premium.

DS4, che esordisce con l'allestimento "La Première", edizione limitata esclusiva di lancio che si colloca al vertice della gamma, incarna perfettamente il know-how degli artigiani di DS Automobiles nell'utilizzo di materiali nobili e nelle lavorazioni esclusive: con le sue ampie superfici rivestite in nappa criollo, i sedili in pelle realizzati con lavorazione a braccialetto di orologio ventilati, massaggianti e riscaldati e con le portiere con cuciture a mano, "La Première" è una vettura dal design e dallo stile inconfondibile, dedicata a chi non vuole passare inosservato.

Ma naturalmente, con i suoi decori in legno di frassino e il volante confezionato a mano, non è "solo" un'automobile di lusso, ma anche un gioiello di tecnologia, dato che DS Automobiles è nota per le sue solide basi e competenze uniche al mondo nel campo dell'elettrificazione: DS4 La Première (che presenta proporzioni inedite, con una larghezza di 1,83 metri, grandi ruote da 720 millimetri, una lunghezza di 4,40 metri e un'altezza contenuta di 1,47 metri) è disponibile con il motore E-Tense 225 (ibrido plug-in), frutto degli sviluppi che hanno portato ai due titoli del campionato di Formula E conquistati dal 2018, oppure con motore benzina PureTech 180 automatico.

Inoltre,l'edizione limitata La Première presenta dotazioni esclusive per il segmento (è disponibile a partire da 46.250 euro, con motorizzazione PureTech 180, mentre la versione Plug-In Hybrid E-TENSE è disponibile a partire da 52.750 euro) come il sistema "extended head-up display" che che proietta informazioni utili al guidatore su una diagonale di 21 pollici e un'interfaccia di nuova generazione associata al controllo gestuale DS Smart Touch.

L'equipaggiamento è completato, inoltre, da fari direzionali, sospensioni pilotate da una videocamera ad alta velocita che analizza il manto stradale, un sistema di assistenza che garantisce una guida semi-autonoma di livello 2 con allerta del traffico posteriore e monitoraggio punto cieco a lunga distanza, un sistema di visione a 360 ° con quattro telecamere per facilitare le manovre e un portellone posteriore motorizzato con accesso possibile senza l'utilizzo delle mani.

Il brand DS Automobiles, che è presente in 41 Paesi, con una rete di distribuzione esclusiva, che conta più di 400 store nel mondo, oltre al top di gamma "La Première" ha previsto per la DS4 anche una serie di altre versioni, adatte a tutte le esigenze dei clienti, che partono dai 30.250 euro per la versione Business PureTech 130 automatico: i frontali sono connotati da una nuova firma luminosa, con proiettori particolarmente sottili e dotati di un sistema che combina luci a matrice di LED e direzionali., le DS wings collegano i fari alla griglia che, a seconda delle versioni, è costituita da una struttura divisa in due parti con motivi a punta di diamante di dimensioni progressive che emergono da una griglia tridimensionale. Sopra di essa, il lungo e ampio cofano conferisce un aspetto decisamente dinamico alla silhouette, il cui profilo combina fluidità e linee nette. Le maniglie delle portiere a scomparsa accompagnano le superfici scolpite sui fianchi.

Nella parte posteriore, il padiglione scende dolcemente raccordandosi a un lunotto particolarmente inclinato, adornato da una serigrafia "Reflective Design", simbolo esterno di un know-how prestigioso. In termini di connettività, si è scelto di offrire di serie, già a partire dall'allestimento centrale Trocadero, soluzioni pensate per evitare che il conducente distolga lo sguardo dalla strada, con un'esperienza visiva all'avanguardia che costituisce un primo passo verso la realtà aumentata, grazie a una nuova tecnologia immersiva che proietta direttamente sulla strada le informazioni indispensabili per la guida. Attraverso un effetto ottico, il guidatore avrà la sensazione di visualizzare i dati a quattro metri di distanza dal parabrezza su una diagonale di 21 pollici, in linea con il suo sguardo, una novità assoluta per questo segmento. Le informazioni essenziali per la guida, come la velocità, l'assistenza alla guida, i dati di navigazione e i messaggi di avvertimento, ma anche il titolo della canzone che si sta ascoltando o la chiamata ricevuta, sono visualizzate come se fossero proiettate sulla strada davanti a sé.

Partendo dalla stessa silhouette, DS 4 si declina poi in diversi allestimenti, sportivi, eleganti o "avventura". Avremo quindi l'anima elegante con i quattro modelli Business, Trocadero, Rivoli e ovviamente l'edizione limitata di lancio La Première, un'anima sportiva, con i due allestimenti Perfomance Line e Perfomance Line + e l'anima avventura con Trocadero Cross e Rivoli Cross.

I modelli DS 4 sono disponibili per le prenotazioni, mentre le prime consegne sono previste per la fine del 2021.

Ti potrebbe piacere anche
ARTICOLI PREMIUM

La nuova stangata sulla casa

True

I più letti