Apre «Artigiano in Fiera». A Milano il meglio del vero Made in Italy
Apre «Artigiano in Fiera». A Milano il meglio del vero Made in Italy
Lifestyle

Apre «Artigiano in Fiera». A Milano il meglio del vero Made in Italy

Fino all'11 dicembre il mondo del vero artigianato si presenta al pubblico all'insegna della originalità, creatività, e lavoro italiano ma non solo

Torna, fino all’11 dicembre, Artigiano in Fiera a Fieramilano. «È il luogo della valorizzazione dell’economia incentrata sulla persona e sul territorio», racconta il presidente di Ge.fi. gestione fiere, Antonio Intiglietta, «Artigiano in fiera si conferma anche quest’anno la più grande rappresentazione di culture di tutto il mondo, la destinazione ideale per chi sceglie di sostenere la vera economia a dimensione umana, la vetrina dell’economia reale. I nostri visitatori possono compiere un vero “giro del mondo in unico luogo” alla scoperta di regali originali e prodotti unici e naturali».

L’evento si svilupperà su sette padiglioni con 2.350 espositori (dei quali 510 nuovi) da 84 Paesi. Ci sarà tutta l’Italia al gran completo, così come una grande area dedicata all’Europa dove spiccheranno Francia, Spagna, Austria e Portogallo. Uno spazio di solidarietà sarà dedicato a 18 imprese provenienti dall’Ucraina, la cui partecipazione è stata interamente sostenuta da Ge.fi. Dall’Africa si confermano Tunisia e Senegal. Il Paese d’onore sarà l’India e torneranno Vietnam, Iran, Cuba e Argentina. Come sempre ricca l’offerta gastronomica, con 27 ristoranti e 18 luoghi del gusto. Nei padiglioni dedicati all’Italia si rinnovano le proposte del Veneto, della Toscana, della Campania e della Sardegna e si amplierà l’offerta dell’Emilia Romagna. In Europa, invece, spiccherà il nuovo ristorante francese dedicato ai formaggi della Savoia, mentre ci saranno anche piccoli villaggi specializzati nelle cucine sudamericane e asiatiche, con due ristoranti indiani e la novità della gastronomia indonesiana. Un’altra novità è il ristorante italoamericano, con le ricette tipiche importate dagli italiani negli States.

Tornano poi i saloni tematici come Vivere la casa, vetrina per le imprese artigiane specializzate nell’arredamento, l’Atelier moda & design, con creazioni sartoriali, gioiellerie artigianali e start up innovative, e il Salone della creatività, spazio dedicato agli hobbisti e alle arti creative e manuali tra decoupage e patchwork, con laboratori dal vivo.

Quest’anno verrà inoltre avviata la partnership con Acadèmia.tv, la prima piattaforma internazionale di elearning dedicata al mondo del food&beverage che annovera tra i suoi docenti molti illustri chef. Verrà lanciato anche Scrocca il Tesoro in collaborazione con il canale Instagram Milanodascrocco: mercoledì 7 dicembre sarà organizzata una caccia al tesoro a squadre tra i padiglioni con indovinelli e indizi che verranno suggeriti attraverso stories pubblicate in tempo reale sul social.

Presso la reception dei padiglioni 5/7 è prevista un’area bambini, Leolandia in Fiera, dove i più piccoli potranno divertirsi in sicurezza dalle 11 alle 19 grazie a due aree gioco, spettacoli e laboratori.

(Rho; tutti i giorni dalle 10 alle 22.30 con invito gratuito da scaricare sul sito Artigianoinfiera.it)

I più letti