Nero a metà 2: tutto sulla serie con Claudio Amendola
Ufficio Stampa Rai/Claudio Iannone
Nero a metà 2: tutto sulla serie con Claudio Amendola
Televisione

Nero a metà 2: tutto sulla serie con Claudio Amendola

La fiction di Rai 1 al via da giovedì 10 settembre. Tra le new entry nel cast ci sono Nicole Grimaudo, Eugenio Franceschini e Claudia Vismara. Al centro della trama nuove indagini e il rapporto complicato tra Carlo Guerrieri e Malik Soprani

Che sorpresa: l'ispettore Claudio Guerrieri è stato promosso a capo dell'Investigativa. Comincia con questa novità la seconda stagione di Nero a metà, la serie di Rai 1 che mescola il moderno poliziesco con l'attualità, tra storie coinvolgenti, scelte coraggiose e un grande desiderio di riscatto, come quelle che le cronache dei giornali raccontano ogni giorno. I due protagonisti assoluti sono sempre Claudio Amendola e Miguel Gobbo Diaz, ai quali si affiancano diverse new entry. Ecco tutto quello che c'è da sapere.

Nero a metà 2, tutto sulla serie con Claudio Amendola

Diversità, distanza e solitudine. Sono questi alcuni dei temi che affronta la seconda stagione di Nero a metà, la serie con Claudio Amendola e Miguel Gobbo Diaz, che torna dopo il successo della prima edizione: ambientata nella Roma di oggi, mette in scena gli ambienti multietnici dove la convivenza è difficile e le tensioni identitarie spesso esplosive e al tempo stesso i quartieri altolocati della città, dove avvengono i delitti e si consumano storie sconvolgenti.

Claudio Amendola torna così a vestire i panni dell'ispettore Carlo Guerrieri, che punta tutto su istinto e concretezza, mantenendo la sua carica di umanità e simpatia. Al suo fianco ritroviamo Malik Soprani (Miguel Gobbo Diaz), l'ambizioso poliziotto nero, fresco di promozione: la coppia formidabile nelle indagini, affiatata e vincente sul lavoro, resta però in perenne attrito e questo innescherà dinamiche inaspettate. Diretta da Marco Pontecorvo e Luca Facchini, Nero a metà 2 è co-prodotta da Rai Fiction, Cattleya in collaborazione con Netflix.



Le anticipazioni della fiction di Rai 1

Carlo Guerrieri, fresco di promozione a capo dell'Investigativa, e il suo vice Malik Soprani, sono alle prese con nuovi casi da risolvere e le indagini prendono spesso la piega giusta grazie alla stretta collaborazione con l'Istituto di Medicina legale, con la geniale professoressa Di Castro (Angela Finocchiaro) e con la sua pupilla Alba Guerrieri (Rosa Diletta Rossi), la figlia di Carlo rientrata a Roma dopo essere stata all'estero per un master e per lasciarsi alle spalle la travagliata storia d'amore con Malik.

La narrazione delle vite private dei protagonisti s'intreccia con il racconto poliziesco e così gli errori del passato tornano a chiedere il conto, tra amori che finiscono e altri provano a sbocciare. A stravolgere Carlo e la sua relazione con Cristina (Alessia Barela), appena sposata, è Marta Moselli (Nicole Grimaudo), una collega incontrata in circostanze drammatiche e subito entrata nei suoi pensieri. Tra i due scatta in modo inaspettato un bisogno di vicinanza e dolcezza.




I nuovi personaggi di Nero a metà 2

Oltre a Nicole Grimaudo, ci sono altri due nuovi ingressi nel cast di Nero a metà 2. Uno è Eugenio Franceschini, che si cala nei panni di Enea Chiesa, giovane specializzando di Medicina legale che tenta di riaprire il cuore di Alba. L'altro è Claudia Vismara, che interpreta la psicologa Monica Porta, da subito molto attratta da Malik. Entrambi dovranno però scoprire se Alba e Malik hanno elaborato davvero la fine della loro relazione.

Confermati gli altri altri personaggi principali, a cominciare dall'inflessibile dirigente Micaela Carta (Antonia Liskova), il fidato Mario Muzo (Fortunato Cerlino), geloso dell'amicizia che lega Malik a sua moglie, la collega della Polizia postale Olga Sarteani (Caterina Shula) e per finire i giovani agenti Marco Cantabella (Alessandro Sperduti) e Cinzia Repola (Margherita Vicario), neo genitori della piccola Emma.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti