La mantide: le anticipazioni della seconda puntata
Ufficio Stampa Mediaset
La mantide: le anticipazioni della seconda puntata
Televisione

La mantide: le anticipazioni della seconda puntata

Dopo il buon debutto, mercoledì 31 agosto su Canale 5 nuovo episodio della mini serie con Carole Bouquet. Con un clamoroso doppio colpo di scena, Jeanne riesce a fuggire proprio mentre il pericoloso serial killer cerca di mettersi in contatto con lei

Con un clamoroso doppio colpo di scena, Jeanne riesce a fuggire e lo fa proprio mentre il pericoloso serial killer che tiene col fiato sospeso la Francia, cerca di mettersi in contatto con lei. S'incrociano sempre di più i destini dei due assassini - lei in carcere per 25 anni, lui che imita i suoi omicidi - e la seconda puntata de La mantide, la mini serie francese trasmessa da Canale 5, prende una piega ancora più ricca di suspence, emozioni e adrenalina. E un ruolo fondamentale lo avranno Damien, il figlio della protagonista, e sua moglie Lucie. Ecco cos'accadrà nella seconda puntata del thriller, in onda mercoledì 31 agosto.

La mantide, le anticipazioni della seconda puntata

Continua la fatale imitazione dell'omicida che copia i delitti commessi 25 anni prima dalla Mantide. I corpi si accumulano e Jeanne (Carole Bouquet) si rivela più che mai essenziale per le indagini. L'imitatore mette la polizia sulle tracce di un corpo gettato in un pozzo diversi mesi prima, un crimine che apparentemente non fa riferimento a nessuno degli omicidi della Mantide. A meno che la donna non abbia omesso tutto all'epoca. Damien affronta la madre a proposito di questo omicidio e nel frattempo, Lucie, la moglie di Damien, si interroga sugli stati d'animo del marito e decide di recarsi al villaggio della sua infanzia accompagnata dalla sua amica Virginia.

La fuga di Jeanne e la mossa inaspettata del serial killer

La Mantide è fuggita. Ha manipolato tutti per liberarsi e forse di prepara a tornare a uccidere. Ma contro ogni previsione, Jeanne è semplicemente scappata andata da Damien con la sola intenzione di incontrare Lucie. Intanto il pericoloso omicida fa recapitare un telefono al capitano Feracci e alla sua squadra per poter corrispondere direttamente con Jeanne: per gli investigatori è un'occasione inaspettata per rintracciare, identificare e trovare l'assassino. Pensano di poter tendere una trappola all'imitatore pedinando una delle sue prossime vittime ma, in realtà, l'uomo ha preso di mira una persona ed è pronto a commettere l'ennesimo omicidio.

I più letti