Italia’s Got Talent 2021: le novità sulla giuria e le audizioni
Ufficio Stampa Sky
Italia’s Got Talent 2021: le novità sulla giuria e le audizioni
Televisione

Italia’s Got Talent 2021: le novità sulla giuria e le audizioni

Confermati in blocco i quattro giudici e la conduttrice Lodovica Comello. Cambia invece l'impianto scenografico per rispettare le norme anti-Covid: così sul palco gli artisti potranno effettuare le performance in totale sicurezza

Il viaggio alla ricerca dei talenti italiani sta per ricominciare. Sono infatti in corso gli ultimi casting per la nuova edizione di Italia's Got Talent, lo show di TV8 che torna dopo il successo delle passate edizioni qualche novità e tante conferme. A cominciare dalla conduzione, affidata per il quinto anno consecutivo a Lodovica Comello, che guiderà il racconto televisivo del talent show le cui selezioni termineranno tra poche settimane per poi passare alla registrazione delle audizioni. Ecco chi ci sarà.

Italia's Got Talent 2021, confermata in blocco la giuria

Saranno sempre Mara Maionchi, Frank Matano, Federica Pellegrini e Joe Bastianich i giurati di Italia's Got Talent 2021, riconfermati in blocco vista la buona amalgama della passata stagione. Toccherà loro a giudicare gli artisti, musicisti, ballerini, acrobati, inventori, comici, maghi e performer di ogni età e provenienza che si esibiranno sul palco del talent show di TV8: i casting sono ancora aperti dunque tutti hanno la possibilità di iscriversi per partecipare alla nuova stagione del programma, in attesa di potersi essere selezionatati e poi di esibirsi live, a settembre, davanti alla giuria - tra golden buzz e colpi di scena - e davanti al pubblico.



Come si svolgeranno le Audizioni di Italia's Got Talent

Quest'anno le Audizioni di Italia's Got Talent si svolgeranno a Roma, negli studi di Cinecittà, dove grazie a un impianto scenico totalmente rinnovato gli aspiranti concorrenti si esibiranno davanti al tavolo dei giudici e di fronte al pubblico in studio. Per rispettare le normative anti-Covid, è stato infatti studiato un nuovo impianto scenografico che modificherà la zona palco, dove gli artisti potranno effettuare le performance in totale sicurezza sia singolarmente che in gruppo. In platea, invece, il pubblico sarà costituito da nuclei familiari, conviventi e da persone che in base alle disposizioni vigenti non sono soggette al distanziamento personale.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti