Inés dell'anima mia: le anticipazioni della seconda puntata
Ufficio Stampa Mediaset
Inés dell'anima mia: le anticipazioni della seconda puntata
Televisione

Inés dell'anima mia: le anticipazioni della seconda puntata

Venerdì 6 agosto su Canale 5 il nuovo episodio della serie in prima visione assoluta, tratta dall'omonimo bestseller di Isabel Allende. La protagonista di Inés dell'anima mia è l'unica donna spagnola arrivata alla conquista del Cile, nel 1541

Nella città di Cuzco, Inés ha conosciuto Pedro de Valdivia ma capisce che nonostante il suo carisma il condottiero non riuscirà ad organizzare una spedizione per il Cile: solo grazie ad un'intuizione della donna, le cose cambieranno all'improvviso. Comincia così la seconda puntata di Inés dell'anima mia, al serie in prima visione assoluta su Canale 5, tratta dall'omonimo bestseller di Isabel Allende che racconta la storia di una condottiera sui generis, l'unica donna spagnola arrivata alla conquista del Cile, nel 1541. Ecco cos'accadrà nei due nuovi episodi in onda venerdì 6 agosto.

Inés dell'anima mia: le anticipazioni della seconda puntata

Nel tentativo di convincere Pizarro a tentare la conquista del Cile, Pedro de Valdivia (Eduardo Noriega) deve fronteggiare l'opposizione di De la Hoz, un altro ufficiale interessato alla spedizione. Su consiglio di Inés Suárez (Elena Rivera), Valdivia convince Pizarro a liberare gli uomini di Almagro, un ribelle da lui sconfitto e catturato, per avere in cambio informazioni utili per il viaggio. A Cusco nessuno è disposto a offrire uomini e mezzi a Valdivia, perché si è diffusa l'idea che in Cile non ci sia oro e che si tratti di un territorio impossibile da conquistare, dopo il fallimento di una precedente spedizione. Intanto i fratello di Pizarro, Hernando, e Sancho De la Hoz (Enrique Arce, visto ne La casa di carta) tramano contro Valdivia e organizzano un attentano contro Pizarro: in questo modo si convince che i responsabili siano gli uomini di Almagro e comincia a nutrire dubbi su Valdivia. Inés diffonde la notizia dell'esistenza di grandi ricchezze in Cile e questo accende interesse per l'impresa di Valdivia.



Inés e Pedro alla conquista del Cile

Pedro de Valdivia, Inés e tutti quelli che si erano uniti alla spedizione, si trovano ad affrontare l'attraversamento dell'insidioso deserto che li separa dal Cile: gli ostacoli sono molti, soprattutto la mancanza di acqua, ma Inés riesce trovarla e questo rafforza la sua fama di strega. Le tribù indi cercano di fermare l'avanzata degli spagnoli fino ad arrivare ad uno scontro diretto e dopo una prima battaglia, Vldivia e i suoi soldati hanno la meglio: superano il deserto e raggiungono la terra dove fondano la città di Santiago. Il grande capo degli Indi viene fatto prigioniero.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti