Gli eredi della Terra: tutto sulla miniserie di Canale 5
Ufficio Stampa Mediaset
Gli eredi della Terra: tutto sulla miniserie di Canale 5
Televisione

Gli eredi della Terra: tutto sulla miniserie di Canale 5

Il sequel de La Cattedrale del Mare debutta domenica 17 aprile in prima serata. L'imponente coproduzione Netflix è ambientata a Barcellona nel '400: il giovane Hugo Llor deve farsi strada per ottenere giustizia e mantenere un'importante promessa

Nella Barcellona del '400, la società civile è più dinamica che mai ma viene soffocata da una nobiltà capricciosa e corrotta, nella quale emerge un uomo che desidera una vita che non sacrifichi dignità e affetti: è il giovane Hugo Llor, che deve farsi strada per ottenere giustizia e mantenere un'importante promessa. È lui il protagonista di Gli eredi della Terra, la miniserie di Canale 5 al via da domenica 17 aprile, il sequel de La Cattedrale del Mare, andata in onda lo scorso anno sull'ammiraglia Mediaset, nuova trasposizione del bestseller di Ildefonso Falçones de Sierra. Ecco tutto quello che c'era da sapere sulla serie e le anticipazioni della prima puntata.

Gli eredi della Terra, la nuova miniserie di Canale 5

Comincia nel 1387 la storia narrata de Gli eredi della Terra, un'avvincente storia di lealtà, vendette, amori, sogni ed emozioni, sequel della fortunata miniserie La Cattedrale del Mare. All'ombra dell’imponente Cattedrale di Santa Maria del Mar vive Arnau Estanyol, l'anziano amministratore del Piatto di Santa Maria del Mar e probiviro di Barcellona: quando la vita sembra aver finalmente concesso a lui e alla moglie un po' di pace, la morte di Re Pietro sconvolge gli equilibri della città. Il Principe Giovanni sale al potere e con lui Puig, che non tardano ad attuare la loro sanguinosa vendetta. Nessuno osa contrapporsi a loro, tranne Hugo Llor (David Solans, giovane; Yon González, adulto), un 12enne che ha trovato in Arnau un mentore: il ragazzo, che diventerà un uomo, ha il sogno di diventare costruttore di navi. Ma saranno proprio i Puig, a mettere in atto contro di lui una ritorsione covata da anni.

La serie evento è anche su Netflix

Gli eredi della Terra è in onda in contemporanea con Netflix, dove ha debuttato lo scorso 15 aprile: sulla piattaforma è divisa in otto episodi, mentre Canale 5 la trasmetterà in tre prime serate. La serie è tratta dall'omonimo best seller di Ildefonso Falçones, celebre autore del romanzo storico La Cattedrale del Mare: dieci anni dopo il suo libro iconico, ha pubblicato l'attesissimo seguito Los herederos de la Tierra (Gli eredi della Terra). Nel cast della serie ci sono anche Yon González (visto in Grand Hotel-Intrighi e passioni), Elena Rivera (Inés dell'anima mia), Rodolfo Sancho, David Solans, Aitor Lunae Michelle Jenner.

Gli eredi della Terra, le anticipazioni della prima puntata

Hugo Llor, un ragazzo di umili origini figlio di un uomo che ha perso la vita in mare, ha trovato lavoro nei cantieri navali grazie al generoso interessamento del suo mentore Arnau Estanyol, l'uomo più ricco della città. Ma la sua ambizione di diventare un costruttore navale si infrangeranno contro una realtà spietata: Hugo assisterà all'assassinio di Arnau, mentre Bernat, figlio di Arnau, si appresta a succedere a suo padre. Hugo vuole vendicare la morte dell'uomo ma nel frattempo sopraggiunge Bernat che scopre cosa è successo a suo padre così mettere in atto un piano di vendetta ma fallisce e viene mandato in carcere. Intanto Jucef offre a Hugo un lavoro come assistente di Mahir, che si dedica alla produzione di vino e lo introduce in questa attività: il ragazzo si innamora della figlia di Jucef, Dolca, che, nonostante sia fidanzata gli si concede. Regina, amica di Dolca, ci prova con Hugo e Dolca gli consiglia di starle lontano. Nel frattempo in città, la folla cristiana attacca gli ebrei, uccidendo tutti coloro che incontrano sul loro cammino. Dolca muore per mano di Perro Calvo, un nemico di Hugo Llor, che fa in tempo a salvare Regina, amica di Dolca.

I più letti