Roberto Bolle: «Porto la danza nel futuro e ballo nel metaverso»
Roberto Bolle/Vito Lorusso
Roberto Bolle: «Porto la danza nel futuro e ballo nel metaverso»
Televisione

Roberto Bolle: «Porto la danza nel futuro e ballo nel metaverso»

Il 1° gennaio torna su Rai1 Danza con me, lo show che mescola il grande balletto, tra innovazione e tradizione, momenti pop, ironia e comicità. Al fianco dell'étoile, Luca Zingaretti e Cristiana Capotondi. Tra gli ospiti, Blanco, Virginia Raffaele e Alberto Angela

È la magia il filo conduttore della sesta edizione di Danza con me, lo show di Rai1 - in onda il 1° gennaio 2023 - con cui Roberto Bolle augura il buon anno agli italiani. In ogni edizione l'iconica étoile ha alzato l'asticella e quest'anno ha esagerato: per la prima volta in tv verrà utilizzata la tecnologia più avanzata degli avatar, legandola alla danza in maniera sorprendente e divertente. «Così porto la danza nel futuro e grazie al mio avatar ballerò per molto nel metaverso», racconta a Panorama. Altro che andare in pensione. Ecco tutto quello che c'è da sapere sullo show evento, condotto dall'inedita coppia formata da Luca Zingaretti e Cristiana Capotondi.

Danza con me 2023, tutto sullo show di Roberto Bolle

Ci sono i grandi brani del repertorio della danza classica e neo classica, ma c'è anche tanta danza contemporanea con ballerini clamorosi che rappresentano il meglio del panorama internazionale (occhio al giovane Toon Lobach, un talento davvero incredibile), il tutto mischiato con momenti pop, tanta ironia e comicità. Danza con me 2023 si annuncia come il consueto gioiellino televisivo che è, con Roberto Bolle a fare da filo conduttore tra mondi, stili e culture che più diverse non si può: l'Étoile del Teatro alla Scala di Milano gioca con le contaminazioni, si diverte, si "sporca le mani". «L’approccio che più mi inorgoglisce: pensare che la danza, e in particolare la danza classica, possa sorprendere, farsi veicolo di contemporaneità, di modernità e incontrare tutti i mondi altri ‘per inventarsi’ sempre qualcosa di nuovo e inedito», racconta.

Blanco, la Raffaele e gli altri ospiti

A rendere il tutto ancora più speciale, gli incontri con grandi ospiti che si trasformano in "duetti" inaspettati. «Ho giocato molto, ci siamo divertiti, li abbiamo travesti. Così sono nati omaggi a film horror cult come La famiglia Addams o il Rocky Horror Picture Show. Tutti si sono prestati con molta ironia», anticipa Bolle a Panorama. E si ricompone anche una delle coppie più riuscite degli ultimi anni, quella composta dal ballerino e da Virginia Raffaele: «Abbiamo giocato in modo inusuale realizzando un omaggio a Monica Vitti. Ma tutte le interazioni sono state particolari, alcune molto emotive come quella con Blanco, altre più divertenti come capita con Paola Minaccioni e Elio». Insomma, ce n'è per tutti i gusti.

L'avatar di Bolle debutta in tv

Tra le novità assolute di Danza con me 2023 c'è poi una forte impronta tecnologica. Grazie alla collaborazione con la società di Igoodi di Billy Berlusconi e la consulenza di Luca Bona, la tecnica di realizzazione di gemelli digitali usati nel metaverso è stata abbinata al balletto. Il risultato? Sorprendente. «Abbiamo creato un mio avatar. È stato un procedimento abbastanza complesso, per prendere parametri del mio corpo, catturare il movimento, prendere le espressioni del viso. Lo abbiamo fatto grazie ad una società leader nel settore, che ha catturato il mio avatar e quello di un mio ospite: ci sarà una sfida di ballo nel metaverso tra di noi, poi in un altro momento mi divertirò a provare un freestyle, stile che nella realtà non so fare».

La pensione può aspettare

Per Bolle, dunque, un altro tassello della sua carriera. Lo show in tv è un appuntamento fisso, i suoi gala teatrali sono da tutto esaurito. Insomma, la pensione può aspettare, altro che addio alle scene del 2022, come annunciò provocatoriamente qualche anno ma. «Dissi che alla mia età un ballerino poteva andare in pensione. Ma già allora dissi che avrei smesso di ballare solo quando non me la sarei più sentita», precisa a Panorama. «Per ora mi diverto molto, faccio progetti che mi esaltano, per adesso ho impegni in teatro fino al 2024, poi vedremo. Intanto abbiamo creato il mio avatar, dunque nel metaverso ballerò per molto».


I più letti