Amici 20: Giulia batte Sangiovanni e vince, i voti ai finalisti
Ufficio Stampa Fascino
Amici 20: Giulia batte Sangiovanni e vince, i voti ai finalisti
Televisione

Amici 20: Giulia batte Sangiovanni e vince, i voti ai finalisti

A sorpresa, la ballerina supera il favorito della vigilia (che è anche il suo fidanzato): nella storia del talent, è la prima danzatrice donna a conquistare il titolo assoluto. Amici 20 chiude con ascolti trionfali: oltre 6,6 milioni di spettatori e il 33,4% di share

La coppia di fidanzati artisti - lei ballerina, lui cantante -, il percorso dentro il talent che mescola passioni, insicurezze e sentimenti, lacrime e sorrisi, poi la sfida a due per la vittoria. Pare il plot di una serie teen invece è storia (vera) di Giulia Stabile, la 19enne che sbaragliando ogni previsione ha battuto in finale Sangiovanni e ha conquistato a sorpresa Amici 20 durante la finalissima di sabato 15 maggio. Il televoto ha ancora una volta ribaltato i pronostici portando sul gradino più alto del podio una danzatrice donna, la prima in vent'anni di storia del talent di Maria De Filippi, che gongola per gli ascolti di questa edizione e per quelli, record, della finale. Ecco i volti ai finalisti.

Amici 20, ha vinto la ballerina Giulia Stabile

Per la prima volta nella storia del programma di Canale 5 è dunque una ballerina a vincere un'edizione (e non solo il premio di categoria). L'impresa è riuscita a Giulia Stabile, classe 2002, nata a Roma da mamma spagnola, risata da cartone animato e anima sensibile, talento mischiato a una dose fortissima di determinazione. Il pubblico l'ha capita dal giorno zero, tanto che è stata in cima alle classifiche di gradimento fin dall'inizio della ventesima stagione di Amici, lo scorso novembre, poi durante il serale si è sempre aggiudicata il Premio Tim, risultando l'allieva più votata dal pubblico in studio. Giulia ha iniziato a ballare danza classica a tre anni, ha approfondito lo studio del modern ed è entra a far parte della compagnia professionale di urban dance (e non solo) Nough Megacrew. A sorpresa, al televoto finale ha vinto contro dil fidanzato Sangiovanni, portando a casa il premio da 150 mila euro - e le attenzioni di decine di importantissimi addetti ai lavori - consegnato da Maria De Filippi durante la finale che ha sbancato gli ascolti con 6,6 milioni di spettatori e il 33,4% di share, sigillo ultimo su un'edizione da record, con numeri che non si vedevano da tredici edizioni.

Sangovanni e la vittoria sfiorata

La storia di Sangiovanni è un grande classico dei talent (e dei reality): è entrato in finale Papa e ne è uscito cardinale. Ma quando c'è di mezzo il televoto, è meglio non dare mai nulla per scontato. Il vicentino Giovanni Pietro, questo il suo vero nome, può però abbondantemente consolarsi: oltre ai 50 mila euro del premio di categoria e ai 20 mila della Siae per il miglior testo, ha portato a casa anche il premio della critica, quello delle radio e soprattutto un contratto con la Sugar. Piace ai giovanissimi, tanto da essersi imposto sin da subito come uno dei «fenomeni» più clamorosi usciti dal talent defilippiano nelle ultime stagioni: Lady, il suo singolo di punta, da 16 settimane consecutive è in top 100 singoli Fimi (attualmente al terzo posto) e ha toccato le 70 mila copie vendute e i 25 milioni di streams, ma sommando anche i braniTutta la notte e Guccy Bag si arriva a 50 milioni. Numeri clamorosi. Voto: 8



I tormentoni di Aka 7Even

Altro giro, altro creatore di tormentoni. Il suo Loca rischia di essere uno dei brani dell'estate 2021 e un pacchetto di ospitate fisse a Battiti Live non glie le leva nessuno. Ada 7Even ha fatto il suo ingresso nella scuola di Amici dal primo giorno e non ha mai rischiato il banco, complici le sue doti di polistrumentista e di cantautore. A penalizzarlo, in parte, il continuo confronto con Sangiovanni e soprattutto le schermaglie tra la sua prof, Anna Pettinelli, e Rudy Zerbi. Se ben indirizzato, non rischia di essere una meteora. Voto: 7



L'evoluzione di Alessandro

Se c'è un aggettivo iper abusato nei talent quando si parla di un ballerino è versatile. Eppure per Alessandro è la parola che lo connota in maniera perfetta: ha dimostrato di esserlo in sala prove e sul palco, passando con disinvoltura dalla danza classica (impeccabile il suo Don Chisciotte) a contemporaneo, passando per hip hop e new modern. L'evoluzione è stata evidente soprattutto nel serale, durante il quale è cresciuto puntata dopo puntata. L'ingresso nella scuola a gennaio lo ha penalizzato parecchio. Voto: 7

Deddy l'autodidatta

Ne ha fatta di strada il barbiere di Settimo Torinese. Nemmeno era entrato e già lo accusavano di scimmiottare Ultimo, ma un passo alla volta ha trovato il suo stile e cercato la sua identità musicale. Mentre la sua storia con la ballerina Rosa stuzzicava il gossip, lui cercava di fare il grande salto da autodidatta a musicista e cantautore professionista. Le ballad 0 passi e Il cielo contromano sono entrate in classifica ma gli è mancato qualcosa per fare lo switch definitivo. Voto: 6



Giulia sul gradino più alto del podio

Ne ha fatta di strada Giulia da quella coreografia di TKN di ballata lo scorso novembre. Il suo percorso di crescita professionale è stato clamoroso (e a tratti sfacciato) tanto da riuscire a trasformare le sue insicurezze in un punto di forza: lì dove non credeva in se stessa, il pubblico compensava supportandola in ogni modo. Un grande aiuto è stato senza dubbio Samuel - forse uno dei ballerini più talentuosi visti nelle ultime edizioni - con cui ha messo in scena alcune delle coreografie più belle ed emozionanti di questa edizione e con cui ha formato una coppia artistica ben amalgamata. Voto: 8


Ti potrebbe piacere anche

I più letti