Lady Gaga 35 anni
Foto Ansa / Lady Gaga
Lady Gaga 35 anni
Musica

Lady Gaga: i 35 anni della popstar dai mille volti

La cantante, nata il 28 marzo 1986 a New York, ha vinto nel 2019 un Premio Oscar per la canzone Shallow e ora sta girando in Italia il film House of Gucci di Ridley Scott

Buon compleanno a Stefani Joanne Angelina Germanotta, universalmente conosciuta come Lady Gaga, nata il 28 marzo 1986 a New York, che oggi compie 35 anni. Nel 2008 ritenevamo erroneamente che Lady Gaga, il cui nome d'arte è stato ispirato dal brano Radio Ga Ga dei Queen, fosse l'ennesimo prodotto commerciale sapientemente fabbricato in studio da scaltri produttori, per replicare e, in qualche modo superare il successo di Madonna.

Una replicante di Miss Ciccone, più in linea con il gusto dei millennials, in grado di stupire più per le provocazioni, sapientemente preparate dal suo gruppo di creativi, The Haus of Gaga, che non per la sua musica. Il flop commerciale di ArtPop, pubblicato alla fine del 2013, aveva fatto pensare a più d'uno al classico scivolone che precede la fase del lento e inesorabile declino. Errore. Un po' come l'Araba Fenice, che risorge dalle sue stesse ceneri, Lady Gaga, ha stupito tutti nel 2014 con l'album Cheek to cheek insieme al grande vecchio dello swing Tony Bennett. Classici del Great American Songbook come Anything goes, Sophisticated Lady, Lush Life e la title track Cheek To Cheek hanno esaltato la sua splendida voce che, senza i suoni sintetici e iperprodotti che caratterizzavano i dischi precedenti, era finalmente libera di dispiegare tutto il suo potenziale emotivo, oltre a rivelare una tecnica e un controllo prodigiosi.

Le esibizioni in onore di Frank Sinatra e di David Bowie, per non parlare di quelle strepitose in occasione degli Oscar e del Superbowl 2017, hanno dimostrato tutto il valore artistico di una cantante eccezionalmente dotata e in continua evoluzione. Nello 2017 la popstar ha confessato su Twitter di soffrire di fibromialgia, una malattia reumatica di origine sconosciuta, caratterizzata da dolori muscolari diffusi accompagnati da aree di tensione che spesso porta anche emicrania, spossatezza, disturbi dell'umore e del sonno, che l'ha costretta allora a rimandare alcune date del tour europeo. Lady Gaga ha raccontata la sua difficile convivenza con la fibromialgia, e il relativo dolore cronico, in un documentario su Netflix, dal titolo Five Foot Two. «Spero che serva ad aumentare la consapevolezza su tale sindrome e a mettere in contatto tra loro le persone che ne soffrono».

Grazie all'album Joanne del 2017 e alla colonna sonora di A Star Is Born del 2018, un nuovo pubblico si è accostato alla sua musica, che ha acquistato nel tempo maggiore profondità e nuovi colori. Nel 2019 Stefani Germanotta ha vinto l'Oscar come Migliore Canzone Originale per l'emozionante Shallow dal film A Star is Born, in cui la stessa cantante interpreta il ruolo principale. Shallow (che in italiano significa "superficiale"), eseguita durante la notte degli Oscar insieme a Bradley Cooper, è stata composta da Lady Gaga insieme a Mark Ronson, produttore esecutivo dell' album Joanne, con l'aiuto di Andrew Wyatt dei Miike Snow e Anthony Rossomando. «Per via del fatto che non sono molto bella a inizio carriera mi dicevano di far cantare le mie canzoni ad altre donne, ma io non ho mai accettato, ho sempre creduto nel mio talento», ha dichiarato la cantante, visibilmente emozionata, quando ha ricevuto l'Oscar. «Ho lavorato duramente per molto tempo e non si tratta di vincere. Si tratta di non mollare. Se avete un sogno, lottate. Se avete disciplina per una passione. Non si tratta di quante volte sarete rifiutati, cadrete o sarete maltrattati. Si tratta di quante volte vi rialzerete e sarete coraggiosi e continuerete a lottare».

A maggio del 2020 è stata pubblicata la sua ultima fatica discografica, Chromatica, il nome di un pianeta di fantasia, che racconta un viaggio personale in una nuova dimensione, «un luogo inclusivo dove ci sono tutti i colori e i suoni, dove c'è posto per tutti», come spiegato da lei stessa. Chromatica è un disco coeso, nonostante i numerosi produttori e autori coinvolti (tra cui BloodPop, Max Martin, Axwell e Skrillex), con brevi brani pop tutti da ballare che strizzano l'occhio alle sonorità dance anni '90, attualizzate per il pubblico di oggi. Il ritorno di Gaga alle sonorità pop-dance dei suoi primi album, se da un lato ha reso felici i fan che la seguivano dagli esordi, dall'altro non ha convinto pienamente il pubblico che l'ha apprezzata nelle sue produzione più mature e adulte. Negli ultimi tempi l'artista si divide equamente tra sette note e settima arte, infatti in questi giorni si trova in Italia per girare House of Gucci, il nuovo film di Ridley Scott sulla saga della celebre casa di moda italiana, basato sul bestseller The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed di Sara Gay Forden. Nella pellicola Gaga interpreta Patrizia Reggiani, ex moglie e mandante dell'omicidio di Maurizio Gucci, interpretato nel film da Adam Driver. House of Gucci, di cui non si conosce ancora la data di uscita, potrebbe rappresentare la sua definitiva consacrazione come attrice, anche se, siamo certi, l'amore per la musica rimarrà sempre la stella polare della sua carriera....

Ti potrebbe piacere anche

I più letti