Kanye West: “The life of Pablo” fa arrabbiare Taylor Swift
Getty Images
Kanye West: “The life of Pablo” fa arrabbiare Taylor Swift
Musica

Kanye West: “The life of Pablo” fa arrabbiare Taylor Swift

Ieri è stato presentato a New York, durante una sfilata/performance, il nuovo album del discusso rapper, accusato dalla popstar di misoginia

Lo staff della cantante nega di aver dato il permesso di usare quella frase ingiuriosa in "Famous"

Se esistesse una competizione mondiale per l’ego più ipertrofico dello show business, Kanye West vincerebbe la medaglia d’oro a mani basse. Ecco un esempio: “Non sono stato messo su questo pianeta per fare soldi, sono stato messo su questo pianeta per fare qualcosa di magico. Sono stato messo su questo pianeta per fare musica e arte”. E ancora: “Se negassi di essere un genio starei mentendo a te e a me stesso”. Rapper, produttore e stilista, West è indubbiamente una delle menti più fertili e creative dell’hip hop, a cui ha regalato due pietre miliari di questo genere: My Beautiful Dark Twisted Fantasy del 2010 e Yeezus del 2013.

Ieri è stato presentato a New York, nel corso di una sfilata/evento/performance chiamata Yeezy Season 3, il nuovo, atteso album The life of Pablo, probabilmente nei negozi già da domani in America, che prima doveva chiamarsi Swish e poi Waves, da lui descritto come “il miglior album della storia". Tanto per intenderci, il Pablo citato nel titolo non è Escobar, ma Pablo Picasso, a cui il rapper che non conosce la modestia si paragona. D’altra parte, cosa aspettarsi da chi nel 2004 cantava “Jesus walks with me”(“Gesù cammina con me”) e nel 2013, solo 9 anni dopo, “I am a God”("Io sono un Dio"), uno dei brani più controversi di un disco chiamato non a caso Yeezus(“Gesù”)?

Il nuovo brano Famous ha fatto infuriare Taylor Swift per il verso "I feel like me and Taylor might still have sex / Why? I made that bitch famous"(“Io e Taylor potremmo ancora fare sesso/ Perchè? Ho fatto diventare famosa quella stronza”. Apriti cielo. La modella Gigi Hadid, che ha partecipato alla sfilata-evento, e Austin Swift, fratello minore della popstar, sono stati i primi a disapprovare(eufemismo)sui social il testo di Famous. Lo staff della Taylor ha fatto sapere in una nota che “Kanye ha chiesto a Taylor solo il permesso di postare Famous sul suo account Twitter, senza farle leggere preventivamente il testo. Lei ha negato il permesso e lo ha messo in guardia di non usare un linguaggio misogino nella canzone”. Come non detto.

In attesa di aggiornarvi sugli ulteriori sviluppi della vicenda, vediamo insieme i prestigiosi ospiti musicali, alcune curiosità sull’album e i video della presentazione. [Cliccare su Avanti]

1) Gli ospiti

Quando Kanye West chiama, è difficile dire di no. Anche per The life of Pablo la lista delle guest star è ampia e prestigiosa: Rihanna, Frank Ocean, Chance the Rapper, Future, Kirk Franklin, Post Malone, Ty Dolla $ign, Young Thug, The-Dream e  Kid Cudi, solo per citare i principali.

2) La tracklist dell'album

 

01. Ultra Light Beams (feat. Chance the Rapper, The-Dream, Mary J. Blige)

02. Father Stretch My Hands Pt. 1 (feat. Kid Cudi and Desiigner)

03. Father Stretch My Hands Pt. 2 (feat. Kid Cudi and Desiigner)

04. Famous (feat. Rihanna and Swizz Beatz)

05. Feedback

06. Low Lights

07. Highlights (feat. Young Thug)

08. Freestyle 4

09. I Miss the Old Kanye

10. FML (feat. The Weeknd)

11. Real Friends (feat. Ty Dolla $ign)

12. Wolves (feat. Sia, Vic Mensa, and Frank Ocean)

13. Silver Surfer Intermission

14. 30 Hours

15. No More Parties in L.A. (feat. Kendrick Lamar)

16. FACTS (Charlie Heat Version)

17. Fade (feat. Post Malone and Ty Dolla $ign)

3) Un video game dedicato alla madre morta

Nel 2007 la madre del rapper, l'amata Donda, morì in seguto alle complicazioni di un intervento di chirurgia plastica. Uno choc per l'artista di Chicago, parzialmente sublimato nel cupo album 808s & Heartbreak. Ieri è stata confermata da Kanye un'iniziativa a dir poco bizzarra: un video game, chiamato Only One(come la canzone del 2014 dedicata alla donna e a sua figlia), in cui la madre, per mezzo di due grandi ali bianche, sale in Paradiso. Non è ancora chiaro quale sia l'obiettivo del gioco.

4) La sfilata-evento "Yeezy Season 3"

La sfilata multimediale per Yeezy Season 3, in cui è stata coinvolta l'artista concettuale Vanessa Beecroft, è stata trasmessa in diretta mondiale nei cinema di venti paesi e su Tidal. A sorpresa ha sfilato per West anche la Venere Nera, l'intramontabile Naomi Campbell. Al Madison Square Garden erano presenti 20.000, selezionatissimi ospiti della New York che conta, tra cui il clan Kardashian-Jenner al completo e i rapper 50 Cent e Lil Kim. Gli abiti della collezione, minimale e dai colori scuri, sono andati già a ruba, nonostante i prezzi elevati. Uno dei capi più ambiti è la t-shirt marrone usata da Kanye durante la presentazione, con la scritta "I feel like Pablo", al modico prezzo di 90$.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti