Lifestyle

I turisti Usa riscoprono la Slovenia grazie a Melania Trump

Il Paese europeo è in vetta alle mete più gettonate dai viaggiatori americani che vogliono conoscere la patria della first Lady

Turisti americani alla scoperta della Slovenia. Il Paese natale della first lady Usa ha visto crescere del 15,4% gli arrivi dei viaggiatori transoceanici trascinati dall'entusiamo e dalla voglia di conoscere le radici di Melania Trump.

In realtà sono le organizzazioni turistiche slovene le prime a sfruttare l'onda dell'entusiasmo Usa per la nuova inquilina della Casa Bianca ed è appena stata lanciata un'iniziativa pubblicitaria che sta avendo un buon riscontro e che promuove le bellezze naturali della Slovenia.

Lo spot recita: Benvenuti nel Paese natale della nuova first lady degli Stati Uniti d'America!.

LEGGI ANCHE: "Melania Trump, fotostoria della nuova first lady"

Per omaggiare Melania le agenzie turistiche del Paese balcanico che conta solo 2 milioni di abitanti organizzano, fra l'altro, tour speciali con visite ai posti e ai luoghi dove Melania (nata nel 1970 a Sevnica, cittadina nell'ovest del Paese) ha vissuto studiato e lavorato prima di lasciare il suo Paese da giovane ventenne nei primi anni novanta per lavorare all'inizio come modella a Milano e Parigi e tentare poi una carriera nell'alta moda a New York, dove nel 1998 conobbe il futuro marito Donald Trump.

I dati più recenti diffusi dall'Istituto nazionale di statistica parlano di una crescita della percentuale di pernottamenti di turisti americani in Slovenia del 15,4% nel dicembre scorso e del 10,2% nell'intero 2016 rispetto all'anno precedente.

Ora che Donald Trump è stato eletto e Melania è davvero first lady la percentuale è destinata a moltiplicarsi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti