huawei-apertura
Huawei
huawei-apertura
highlight-in-homepage

Huawei, pagamenti più facili e veloci con Satispay su AppGallery

Il servizio italiano per saldare il conto e gestire le finanze con lo smartphone arriva sul negozio di applicazioni proprietario del brand cinese

Da una parte Huawei, produttrice di alcuni tra i telefoni più interessanti sul mercato, a cominciare dal P40 Pro con il suo comparto fotografico delle meraviglie. Dall'altra Satispay, l'evoluzione del portafogli strizzata in uno smartphone. Un sistema di pagamento peraltro perfettamente in linea con i tempi, giacché consente di saldare il conto in un ristorante, un negozio, un supermercato, senza nessuna carta fisica, nessun contatto con un lettore, giusto attraverso rapidi comandi sullo schermo. A prova di qualsiasi distanziamento sociale e giustificabile ansia contemporanea. E, un po' di patriottismo è concesso, un caso di eccellenza italiano.

La notizia è che Satispay sbarca su AppGallery, il negozio di app di Huawei, l'ecosistema che sta tentando di fare concorrenza ai colossi Play Store e App Store che hanno dietro giganti come Google o Apple. Com'è noto, gli ultimissimi telefoni della casa cinese ospitano a bordo solo una versione open source di Android che inibisce o rende accessibili con qualche limitazione vari servizi, tra cui Google Pay. Ma AppGallery si va arricchendo sempre di più e ha l'obiettivo di non far sentire la mancanza del Play Store, come già abbiamo dimostrato in questa prova di qualche mese fa.

I numeri nel frattempo continuano a crescere, AppGallery ha raggiunto 60 mila titoli nel suo catalogo, conta 420 milioni di utenti attivi a tutto il mondo, di cui 26 milioni in Europa. Satispay, a sua volta, ha già convinto 1,1 milioni di persone a trasferire il denaro attraverso i suoi servizi. Che sono molteplici: oltre a consentire di pagare in più di 110 mila esercizi commerciali, sia online che su strada, dà modo di inviare in pochi istanti una cifra agli amici (per esempio per rimborsare la propria quota di un regalo o di una cena), ricaricare il credito telefonico, pagare bollettini, bolli auto e moto. O, ancora, accedere a una galassia di promozioni quali il cashback: un rimborso parziale della somma spesa in determinati negozi o per le transazioni effettuate alcuni giorni o momenti della settimana. Insomma, molto di più di una semplice app di pagamento.

L'accordo interessa in particolare gli utenti dotati di dispositivi con i Huawei Mobile Services, tra cui la già citata serie P40, il pieghevole Mate Xs, il Mate 30 Pro, ma anche nuovi prodotti dal cartellino più abbordabile, tra i 100 e i 150 euro, come i modelli Y5P e Y6P, che potranno da subito usufruire del servizio. Iniziare è semplicissimo: basta impostare il proprio budget settimanale, la quota di denaro che si intende trasferire sull'applicazione per averlo subito disponibile per le proprie spese.

satispay-app La schermata di Satispay su AppGallery

«Lavoriamo costantemente per offrire ai nostri partner e ai nostri consumatori la miglior esperienza possibile sui prodotti e servizi del nostro ecosistema. Parte del nostro impegno è dedicato a rendere disponibili su AppGallery, il nostro store proprietario – già terzo al mondo – le app preferite degli utenti. Per farlo, selezioniamo accuratamente i partner e proponiamo soluzioni vantaggiose per tutte le aziende che scelgono di unirsi alla nostra piattaforma» spiega Pier Giorgio Furcas, Deputy General Manager Huawei Consumer Business Group Italia. Che aggiunge: «Oggi siamo orgogliosi di dare il nostro benvenuto a Satispay, che offre un'esperienza di gestione del proprio denaro completa, sicura e affidabile. Esattamente come Huawei, Satispay mette gli utenti al primo posto e lavora per offrire loro un'esperienza smart, sicura ed efficace attraverso la tecnologia. Grazie a questa visione condivisa, lavoreremo insieme affinché le nostre soluzioni possano portare sempre più benefici a tutti i consumatori».

«Siamo molto contenti di essere approdati su AppGallery» commenta invece Dario Brignone, co-founder e CTO di Satispay «e di esserci arrivati con una collaborazione tra i due team davvero molto proficua. La nostra missione è da sempre quella di fornire a tutti, in modo democratico, uno strumento per semplificare qualsiasi forma di pagamento quotidiano. L'ingresso nello store di Huawei, che ha saputo conquistare rapidamente una così importante quota di mercato, è certamente un'ulteriore opportunità per Satispay per accelerare il raggiungimento del nostro obiettivo, ancora più importante ora che stiamo avviando anche il processo di crescita in Europa».

Ti potrebbe piacere anche

I più letti