Foto

Rickshaw Run: in Apecar attraverso l'India

Un esilarante racconto fotografico di 3.000 chilometri di (dis) avventure attraverso l'India. In Apecar...

Federico Romanello, noto fotografo e regista, insieme ad altri due italiani - Gros e Michele La Corte - ha partecipato per beneficienza al Rickshaw Run, corsa non competitiva a scopo benefico la cui peculiarità sta nel fatto che i concorrenti gareggiano a bordo di una Ape Piaggio o, come la chiamano in India, un rickshaw.

Ecco una breve e divertente descrizione fatta direttamente dai protagonisti, che hanno attraversato il continente India sul loro Apollo XVII

"The Rickshaw Run. Tremila kilometri di (dis)avventure attraverso l'India, da Cochin, nel Kerala, lo stato piu' a sud, a Jaisalmer, nel Rahjastan, uno di quelli piu' a nord. Sulla versione indiana della nostra Ape Piaggio, meglionota coe tuk tuk, o come auto rickshaw, come lo chiamano in India. Nessun percorso prestabilitio per questa corsa non competitiva a scopo benefico. Nessun premio per il vincitore, il vero premio e' tutto quello che succede nel mezzo. Rotture del motore, monsoni, migliaia di selfie, mucche ovunque, traffico neanche immaginabile, jungla, montagne, deserto.

Un modo completamente diverso di scoprire l'India e il suo popolo, pronto ad aiutarci in qualsiasi situazione di emergenza, a offrirci un chai durante il cambio di una gomma che ha mobilitato un intero paese, a traniarci di notte in mezzo al diluvio, a trasformare un corteo politico nel selfie piu' numeroso di sempre. Sempre e comunque sorridente, nonostante le condizioni di vita cosi' diverse dalle nostre. Sempre e comunque pronto a scattare un selfie con tre occidentali e il loro auto rickshaw stranamente colorato, lanciato in una missione ben piu' impegnativa rispetto ai pochi km al giorno usato come taxi per cui il nostro povero Apollo era stato progettato.
Tutto questo e' il Rickshaw Run."

Tutte le foto sono state scattate con fotocamera Canon modello Canon EOS 1DX MK II

Ti potrebbe piacere anche