Rita Fenini

-

Il Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino è una campagna di studio e di cura rivolta a un luogo particolarmente denso di valori di natura, di memoria e di invenzione, promossa e organizzata ogni anno- a partire dal 1990 - dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche.

Quest'anno, ad aggiudicarsi la prestigiosa onorificenza, sono i "giardini del tè di Dazhangshan", un susseguirsi di dolci pendenze e ordinati filari di piante che si snodano nella contea di Wuyuan, nella Cina meridionale: stiamo parlando di un luogo che vanta una storia antichissima, cuore del "triangolo d’oro cinese" della produzione di foglie di tè verde, dove la Camelia sinensis è coltivata fin dal l’VIII secolo dopo Cristo

In questa zona di campi ondulati, fra i monti e le risaie, le coltivazioni si estendono per più di 9.000 ettari e sono articolate in una dozzina di fattorie gestite da diversi gruppi di famiglie e lavoratori: i campi di produzione del tè, condotti secondo i principi dell’agricoltura organica, coprono una superficie di 416 ettari circa e le famiglie di agricoltori coinvolte sono oltre 250

Il Premio Carlo Scarpa riconosce in questa esperienza e in questo luogo un insieme di valori e insegnamenti alla base di una riflessione propositiva sul paesaggio rurale storico e contemporaneo cinese e - allo stesso tempo - vede nei giardini di Dazhangshan una cultura del paesaggio attenta alle attuali emergenze sul piano ambientale e sociale dell’intero pianeta, nonchè una cura della terra con prospettive di futuro.

La Premiazione

Il Premio 2019 verrà ufficialmente consegnato a Hong Peng, responsabile dell’Associazione coltivatori di tè biologico di Dazhangshan, sabato 11 maggio 2019 nell’annuale cerimonia al Teatro Mario Del Monaco di Treviso.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La Cina di Zeng Yi in mostra a Pavia

Dal 23 febbraio al 7 aprile 2019 al Castello Visconteo di Pavia le suggestive immagini di un fotografo cinese che raccontano la vita rurale del paese

Fotografia Europea: al via a Reggio Emilia la XIV edizione

Intimità, relazioni e nuovi mondi il "fil rouge" delle numerose mostre in programma. Dal 12 aprile al 9 giugno 2019

Resilient: l'Africa di Marco Gualazzini in mostra a Milano

In mostra sino al 24 marzo, negli spazi di Forma Meravigli, le intense immagini dei reportage realizzati da Marco Gualazzini in Africa

Commenti