Gli scontri tra nazionalisti e polizia a Kiev - Foto
Gli scontri tra nazionalisti e polizia a Kiev - Foto
Foto

Gli scontri tra nazionalisti e polizia a Kiev - Foto

Migliaia di estremisti di destra combattono con le forze dell'ordine davanti alla sede del Parlamento ucraino

Davanti al Parlamento di Kiev, in Ucraina, ci sono stati oggi dei violenti scontri tra le forze di polizia e alcune migliaia di militanti di estrema destra, riunitisi per contestare la mancata approvazione, da parte dei deputati, di un progetto di legge che chiede di riconoscere i membri del controverso Esercito insurrezionale ucraino (UPA) come "eroi della lotta per l'indipendenza del Paese" nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Occasione per la manifestazione, il 72esimo anniversario della fondazione dell'UPA, risalente al 14 ottobre 1942.
Circa 4000-5000 militanti nazionalisti vi hanno preso parte, molti dei quali a volto coperto e armati, lanciando bottiglie molotov contro la Rada. Almeno 26 esponenti delle forze dell'ordine - 15 agenti di polizia e 11 guardie nazionali - sono rimasti feriti negli scontri con gli estremisti di destra. Una cinquantina di persone sono state fermate per le violenze.

EPA/MAXIM MARUSENKO
Kiev, Ucraina, 14 ottobre 2014.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti