Animalisti contro la corrida in Spagna e altre foto del giorno, 23.5.13
Animalisti contro la corrida in Spagna e altre foto del giorno, 23.5.13
Foto

Animalisti contro la corrida in Spagna e altre foto del giorno, 23.5.13

Otto immagini per un'istantanea sul mondo: da Barcellona alle Isole Aleutine, da Moore a Woolwich

Con le foto di oggi arriviamo davanti all'ex arena di Barcellona, dove si è svolta una manifestazione animalista contro la corrida; a Woolwich, Londra, dove ieri un poliziotto è stato ucciso a colpi di macete; a Cannes, al Festival del cinema, dove l'attrice francese Lea Seydoux si è commossa durante la presentazione del film La Vie d'Adele; a Magelang, Giava Centrale, Indonesia, dove si ci prepara alla festa buddhista di Vesak; a Moore, il sobborgo di Oklahoma City, USA, devastato lunedì da un tornado; a Mosca, sul palcoscenico di un concorso di bellezza per donne in sedia a rotelle; a Lipsia, in Germania, dove i socialdemocratici festeggiano i loro 150 anni; e infine nell'arcipelago delle Isole Aleutine, Alaska, dove il vulcano Pavlof è in attività da alcuni giorni: lo hanno fotografato dallo spazio gli astronauti a bordo della Stazione spaziale internazionale.

 

"Immagini che scorrono sul monitor delle "agenzie": il mondo come lo avvertiamo, mediato, non dall'impossibile ritmo continuo delle televisioni, ma dal ritmo discreto degli scatti dei fotografi; un flusso di momenti che inquadrano una giornata. Una serie di "istanti infiniti" che ci aiutano a vedere. Nessuna ambizione di primato estetico - troppo veloce e caotica la selezione - ma, certamente, il valore estetico delle fotografie scelte è parte della loro funzione: non solo "documento", ma soprattutto espressione delle possibilità della fotografia come media narrativo e rappresentativo."

EPA / SEBASTIEN NOGIER

23 maggio 2013. L'attrice francese Lea Seydoux in lacrime durante la conferenza stampa di presentazione del film "La Vie d'Adele", in concorso al 66° Festival di Cannes.  «Léa ha un’abilità straordinaria nel riprodurre le emozioni, è in grado davvero di vibrare sul set»: queste parole del regista franco-tunisino Abdellatif Kechiche hanno profondamente emozionato l'attrice, scoppiata letteralmente in lacrime davanti ai giornalisti. 

 CANNES 2013, LÉA SEYDOUX E LA SUA STORIA LESBICA - FOTO
Ti potrebbe piacere anche

I più letti