Enmicasa, un album fotografico per i sopravvissuti dell'hip hop
Enmicasa, un album fotografico per i sopravvissuti dell'hip hop
Musica

Enmicasa, un album fotografico per i sopravvissuti dell'hip hop

Lo storico gruppo underground milanese ha scelto dieci foto per presentarci il nuovo album "III Sopravvissuti"

Il nuovo album di Enmicasa, III sopravvissuti, suona come una dichiarazione d’amore al rap classico, e in particolare strizza l’occhio allo stile californiano.Una conferma è la presenza nel disco di Son Doobie (Funkdoobiest / Soul Assassins) in "Fuori dagli schemi" a ribadire come il gruppo dell’hinterland milanese, attivo da metà anni novanta, abbia come primo riferimento estetico l’hip hop di Los Angeles. Abbiamo chiesto ad Enmicasa di aprirci il loro album fotografico con le dieci foto più rappresentative che hanno segnato la loro carriera dagli inizi fino a oggi.

Enmicasa: la carriera in dieci foto

Gep, ancor prima di impugnare il microfono, si avvicina all'hip hop grazie alla sua passione per i graffiti. Writer dai primi anni '90, crea murales coloratissimi sui muri cittadini. Raggiunge velocemente uno stile personale e i suoi quadri diventano richiestissimi quadri ricchi di linee e forme. Nel 2007 si specializza nell'arte della calligrafia, su cui organizza anche corsi. Il logo di Enmicasa è una sua creatura

I più letti