Enmicasa, un album fotografico per i sopravvissuti dell'hip hop
Enmicasa, un album fotografico per i sopravvissuti dell'hip hop
Musica

Enmicasa, un album fotografico per i sopravvissuti dell'hip hop

Lo storico gruppo underground milanese ha scelto dieci foto per presentarci il nuovo album "III Sopravvissuti"

Il nuovo album di Enmicasa, III sopravvissuti, suona come una dichiarazione d’amore al rap classico, e in particolare strizza l’occhio allo stile californiano.Una conferma è la presenza nel disco di Son Doobie (Funkdoobiest / Soul Assassins) in "Fuori dagli schemi" a ribadire come il gruppo dell’hinterland milanese, attivo da metà anni novanta, abbia come primo riferimento estetico l’hip hop di Los Angeles. Abbiamo chiesto ad Enmicasa di aprirci il loro album fotografico con le dieci foto più rappresentative che hanno segnato la loro carriera dagli inizi fino a oggi.

Enmicasa: la carriera in dieci foto

Macs, Zago, Tave, Medda e Gep formano nel 1996 il gruppo hip hop degli Enmicasa, appassionati di skate e provenienti dalla provincia ovest di Milano. Il nome del gruppo prende spunto dalle origini di uno dei componenti, Zago. Dal modo di dire "mi casa es tu casa" a "en mi casa".
Ti potrebbe piacere anche

I più letti