Gli Under 40 più ricchi del 2015 secondo Forbes
iStock
Gli Under 40 più ricchi del 2015 secondo Forbes
Economia

Gli Under 40 più ricchi del 2015 secondo Forbes

Quasi la metà dei miliardari più giovani ha fatto fortuna con la tecnologia

Qualche premessa

Fra i 1.826 membri del club dei miliardari 2015 raccolti nella classifica di Forbes, 46 hanno meno di quarant’anni. Di questi, venti devono la propria fortuna alla tecnologia. Complessivamente, il patrimonio dei giovanissimi si attesta su 152,8 miliardi di dollari, ma solo la metà ha un passaporto americano. Addirittura, alcuni nuovi membri hanno meno di trent’anni. E’ il caso di Evan Spiegel e Bobby Murphy, co-fondatori di Snapchat, rispettivamente di 24 e 25 anni e di Julio Mario Santo Domingo, 29 anni, erede dell’imprenditore colombiano della birra. Complessivamente, le new entry sono 18, fra loro figurano Nathan Blecharczyk, co-fondatore e chief technology officer di Airbnb, Travis Kalanick, Ryan Graves e Garrett Camp di Uber ed Elizabeth Holmes, fondatrice di Theranos, azienda specializzata in innovativi test del sangue. Larry Page e Sergey Brin, infine, compiono 41 anni ed escono dalla classifica 2015 degli Under 40. Ecco i primi dieci per patrimonio.

1 - Mark Zuckerberg, 30 anni – patrimonio 33,4 miliardi di dollari

Sedicesimo nella classifica, il co-fondatore e ceo di Facebook beneficia di un incremento dei ricavi dei Facebook del 58%, complici i buoni risultati della pubblicità mobile. A oggi, 1,4 miliardi di persone usano il social network a cui si aggiungono i 300 milioni di utenti di Instagram e i 700 milioni di WhatsApp.

2 - Dustin Moskovitz, 30 anni, patrimonio: 7,9 miliardi di dollari

Il  co-fondatore di Facebook ha lasciato il social network nel 2008 per dare vita alla software house Asana. Insieme alla moglie, ex-giornalista finanziaria, Moskovitz si dedica a cause sociali attraverso la fondazione Good Ventures, impegnata nella lotta alla malaria e nella promozione dell’uguaglianza nei matrimoni. Nella classifica 2015, Moskovitz è 170°.

3 – Jan Koum, 39 anni, patrimonio: 6,6 miliardi

Al 208° posto, il  fondatore di WhatsApp è uno fra i miliardari nati poveri, ha cominciato la propria carriera come ingegnere delle infrastrutture di Yahoo. Nel 2009, ha contribuito a dare vita a Whatsapp, il servizio di messaggistica mobile acquisito da Facebook per 19 miliardi di dollari.

4 – Scott Duncan, 32 anni, patrimonio: 6,2 miliardi

Erede di Dan Duncan, imprenditore delle infrastrutture nel settore energetico, Scott Duncan è entrato in classifica lo scorso anno, grazie alla ricca eredità lasciatagli dal padre scomparso nel 2010 e alle sue capacità imprenditoriali che ne hanno fatto l’artefice di un impero di condutture energetiche. Oggi è al 230° posto. 

5 – Travis Kalanick, 38 anni, patrimonio: 5,3 miliardi

A pari punti con Garrett Camp, il co-fondatore di Uber, entra nel club dei super ricchi con la sua terza start up, dopo due servizi di file sharing. Il primo è finito in bancarotta, il secondo è stato venduto per 18,7 milioni di dollari nel 2007. Kalanick ha lasciato l’Università della California prima di terminare gli studi e la sua Uber Technologies ha raccolto oltre quattro miliardi dagli investitori che la hanno valutata 41,2 miliardi di dollari.

6 – Garrett Camp, 36 anni, patrimonio: 5,3 miliardi

Passaporto canadese, Camp è co-fondatore di Uber, la startup che fa concorrenza ai taxi, presente in 53 Paesi, il cui valore è cresciuto di dieci volte negli ultimi diciotto mesi.

7- Yang Huiyan, 33 anni, patrimonio: 5 miliardi

Figlia di Yeung Kwok Keung, fondatore della società immobiliare Country Garden Holdings, Yang è una fra le donne più ricche della Cina e la più giovane miliardaria da quando, nel 2007, le è stato trasferito l’impero paterno.

8 – Eduardo Saverin, 32 anni, patrimonio: 4,8 miliardi

Si posiziona al 330° posto l’imprenditore brasiliano co-fondatore di Facebook che ha rinunciato alla cittadinanza americana e adesso vive a Singapore, dove si occupa di investimenti nell’area delle startup tecnologiche.

9 – Elizabeth Holmes, 31 anni, patrimonio: 4,5 miliardi

Fondatrice di Theranos, società specializzata in innovativi test del sangue, Holmes ha lasciato l’università di Stanford al primo anno e ha reinvestito quanto avrebbe speso per pagarsi gli studi in una società che, con i suoi brevetti, si prepara a rivoluzionare una fetta del business della salute. Holmes oggi è la più giovane miliardaria che si è fatta da sé.

10 – Alejandro Santo Domingo, 38 anni, patrimonio: 4,4 miliardi

E’ uno dei quattro eredi del miliardario colombiano Julio Mario Santo Domingo, proprietario del birrificio Bavaria, ceduto nel 2005 a SabMiller per il 15% delle quote della multinazionale. Si trova al 369° posto.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti