Epa/Zoltan Balogh
Economia

Pirelli, due volte leader mondiale in sostenibilità


Pirelli ha ricevuto due significativi riconoscimenti su base mondiale al proprio impegno in materia di ESG, cioè ai temi ambientali, sociali e di governance. Anche quest'anno, infatti, la società si è aggiudicata l'oro nell'ambito del SAM Sustainability Yearbook 2020 pubblicato da S&P Global dopo aver preso in considerazione il profilo di sostenibilità di oltre 4.700 aziende. In particolare, Pirelli è stata l'unica del settore "Auto Components" a livello mondiale ad aver ottenuto il riconoscimento "Gold Class Distinction" nella classifica che viene realizzata annualmente in base ai risultati del SAM Corporate Sustainabilty Assessment per gli indici Dow Jones Sustainability. Prprio in questi indici Pirelli anche nel 2019 ha ottenuto la leadership mondiale di settore con un punteggio complessivo di 85 punti contro una media del settore di 33 punti. Sempre in materia ESG, la società ha inoltre ottenuto il riconoscimento di ESG Leader nel FTSE4Good Index Series, posizionandosi al top nel settore tyres e Consumer Goods, con un rating di 4,6 punti su un punteggio massimo conseguibile di 5. Creati da FTSE Russell, società controllata dal London Stock Exchange, gli indici del FTSE4Good puntano a misurare le performance ESG - ambientali, sociali e di governance - delle aziende sui principali mercati mondiali e sono un punto di riferimento per gli investitori per creare e valutare fondi di investimento responsabili e prodotti correlati.


Pirelli e la sostenibilità

Il Modello di gestione sostenibile di Pirelli si declina attraverso le diverse dimensioni aziendali: economica, ambientale e sociale. Impegnata costantemente a migliorare la propria performance di sostenibilità, Pirelli da tempo è impegnata nello studio dello sviluppo della mobilità (tra cui i pneumatici sensorizzati Pirelli Cyber Tyre e connessi alla rete 5G), nella realizzazione di pneumatici con una resistenza al rotolamento sempre più bassa, di nuovi materiali innovativi, nel risparmio di risorse naturali, nella crescita delle ore di formazione dei dipendenti e gestione sostenibile della catena di approvvigionamento.
Proprio su quest'ultimo aspetto, nel 2017 Pirelli ha emesso la Sustainable Natural Rubber Policy con l'obiettivo di promuovere e sviluppare un approvvigionamento sostenibile e responsabile di gomma naturale lungo tutta la catena del valore. In seguito l'azienda ha lanciato "Per andare veloci bisogna saper aspettare", la piattaforma digitale che intende promuovere la conoscenza di questa preziosa materia prima, condividere l'impegno di preservare la biodiversità e supportare lo sviluppo delle comunità ed economie locali.

Ti potrebbe piacere anche