grecia-bancomat
Milos Bicanski/Getty Images
grecia-bancomat
Economia

Banche chiuse in Grecia: 8 cose da sapere

Quali operazioni si possono e quali non si possono fare, quanti soldi e chi li può prelevare dai bancomat, le penali per chi non si adatta alle nuove norme

1 - Chiusura e riapertura

Tutte le banche greche e le filiali di banche estere in Grecia, resteranno chiuse fino ai risultati del referendum a cui il popolo greco è stato chiamato il 5 luglio per dire sì o no alle condizioni del piano di salvataggio in fase di negoziazione. Dovrebbero dunque riaprire il 7 luglio

2 - Bancomat

Agli sportelli Bancomat, in tutta la Grecia, sarà possibile prelevare massimo 60 euro per ogni carta utilizzata fino al 6 luglio compreso. Nonostante gli sportelli debbano funzionare regolarmente, non sono pochi quelli che sono rimasti chiusi. Le banche greche hanno tuttavia assicurato che da lunedì sera la situazione dovrebbe regolarizzarsi.

3 - Carte degli stranieri

Le carte di credito e di debito emesse in un paese estero (in pratica quelle dei turisti o di chi lavora in Grecia provenendo da altri Paesi) non saranno colpite dalle limitazioni di ritiro di contante che invece sono imposte per i titolari di carte greche. Quindi potranno prelevare anche più di 60 euro al giorno.

4 - Pensioni e stipendi sono esclusi

Pensioni e stipendi non entrano nella chiusura delle banche. Dunque verranno regolarmente accreditati sui conti correnti di pensionati e lavoratori.

5 - Cosa si può fare

Anche tutti i pagamenti con carte di debito o di credito (negozi, ristoranti, online...), le operazioni di internet banking e quelle tra conti correnti di diverse banche (bonifici e/o giroconti) continueranno a funzionare regolarmente.

6 - Proibiti i trasferimenti all'estero

Sono vietati i trasferimenti all'estero di denaro. Perché vengano effettuati servirà l'approvazione di un'apposita commissione del Ministero delle Finanze

7 - Spese urgenti

Le operazioni di trasferimento di denaro "urgenti" verranno approvate, caso per caso, se di particolare urgenza (spese mediche o importazioni di farmaci)

8 - Interessi e penali

Non sarà possibile fino al 6 luglio, applicare tassi di interesse maggiorati sulle operazioni bancarie mentre alle banche che non si atterranno alle misure previste saranno applicate sanzioni pari al 10% dell'ammontare di ogni transizione "illegale".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti