Adidas batte Nike Jordan e diventa il secondo marchio più venduto negli Usa

Le scarpe da basket perdono consensi, ma la moda aiuta l’azienda tedesca a conquistare quote

Adidas

Un negozio Adidas - 25 settembre 2017 – Credits: iStock - Pere_Rubi

Stefania Medetti

-

Buone notizie per Adidasl’azienda tedesca, infatti, ha guadagnato la seconda posizione fra i marchi di calzature sportive più vendute negli Stati Uniti. Lo riferisce Quartz Media che cita l’istituto di ricerca Npd Group. In base ai dati del mese di agosto, infatti, il sorpasso sul brand Nike Jordan è ufficializzato. Durante l’estate, il giro d’affari di Adidas è cresciuto e adesso catalizza il 13% delle vendite totali in un settore valutato 1,86 miliardi di dollari.

Un segmento in difficoltà

Le vendite di scarpe da basket, in particolare, hanno ceduto il 20%. Il segno meno si conferma per il secondo anno consecutivo, ma mentre le vendite di Nike hanno perso solo qualche punto, il marchio Jordan ha ceduto un terzo del giro d’affari e Under Armour ha segnato -50%. Adidas, invece, si è mossa in controtendenza e questo contribuisce a spiegare il successo nella classifica.

L’effetto della moda

Nike resta stabile al primo posto con oltre un terzo delle quote di mercato, ma il brand Jordan sconta una disaffezione da parte dei clienti, tanto che gli analisti di Morgan Stanley si sono chiesti se  Nike non abbia difficoltà sul fronte creativo. Il ritmo di vendita degli ultimi modelli, infatti, è rallentato e Nike Jordan non ha potuto contare sull’esclusività del prodotto che ha fatto la fortuna del marchio. Ma nel conto, in realtà, entra anche il fatto che le scarpe da basket più massicce mal si sposano ai jeans attillati e ai joggers stretti sulla caviglia.

Scelte strategiche premianti

Proprio per ragioni di stile, Adidas ha intercettato invece di crescente interesse per modelli retro e per un tipo di scarpe sportive che soddisfano moda e performance. L’azienda, inoltre, si è concentrata maggiormente sulla catena di negozi Foot Locker dove le vendite sono più che raddoppiate nel mese di agosto. 

Le scarpe più vendute

Nonostante tutto, Nike resta il marchio di scarpe più venduto negli Stati Uniti e occupa quattro delle prime cinque posizioni con Nike Tanjun, Nike Air Huarache, Chuck Taylor Low (sempre Nike), Nike Revolution 3, seguito da Adidas Tubular Shadow. I dati complessivi di mercato, però, impattano sull’occupazione: Nike ha annunciato il taglio del 2% dei suoi dipendenti nel mondo e il licenziamento di 700 persone fra quanti operano nel quartier generale.

Per saperne di più:

- Quando Adidas disse “no” a Michael Jordan


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ecco come Victoria's Secret intende sfidare Nike

Il trend emergente dell’athleisure sfuma i confini fra abbigliamento intimo e sport

Ronaldo come Jordan: contratto a vita con la Nike per 24 milioni l'anno

La cifra si somma al nuovo stipendio con il Real Madrid: il portoghese incasserà più di 50 milioni di euro ogni anno, un record

Olimpiadi, gli egiziani e le Nike taroccate

Agli atleti egiziani borse e divise Nike contraffatti. Il Comitato Olimpico del Cairo si e' difeso: "Non ci sono soldi per gli originali".

Commenti