Twitter
Mytech

Ecco come i social network ricordano il Sergente Hartman

Via Twitter viene reso omaggio alla scomparsa di Ronald Lee Ermey attraverso le frasi culto del suo personaggio più famoso

"I tuoi genitori hanno anche avuto figli normali?"; "Sei talmente brutto che sembri un'opera di arte moderna"; "Qui vige l'uguaglianza: non conta un cazzo nessuno!".

Parola di Hartman

Parlava così ai suoi soldati il Sergente Maggiore Hartman l'indimenticabile protagonista di Full Metal Jacket interpretato dall'attore Ronald Lee Ermey scomparso all'età di 74 anni per complicazioni legate a una polmonite.

Hartman con i suoi modi bruschi e il lessico "colorito" - come ricorda oggi chi gli rende omaggio tramite i social network - "E' stato il miglior motivatore personale che la storia del cinema ricordi". 

L'omaggio social a R. Lee Ermey

Altri utenti per rendere omaggio alla scomparsa dell'attore condividono intere clip del capolavoro di Stanley Kubrick del 1987. Tra i video più cliccati c'è il discorso di presentazione di Hartman alle nuove leve quando dice: "Se voi signorine finirete questo corso sarete un'arma, sarete dispensatori di morte, pregherete per combattere ma fino a quel giorno siete uno sputo, la più bassa forma di vita che ci sia nel globo, non siete neppure fottuti esseri umani, sarete solo pezzi informi di materia organica comunicamente detta merda".

Dalla vita reale al cinema

Violento, sarcastico, cinico e politicamente scorretto il personaggio di Lee Ermey doveva la sua credibilità anche al fatto che l'attore avesse trascorso 10 anni della sua vita tra i Marines.

Quello sguardo quasi allucinato e quel dito minaccioso sempre puntato verso il prossimo sono entrati in maniera iconica nella cultura pop contemporanea diventando, per altro, oggetto di infinite gif e meme.

"Qui non piangerete - diceva Hartman - e non riderete, sarete solo dei numeri e imparerete da me!"

Ti potrebbe piacere anche