Peer Walhoo, L'epidemia
Einaudi
Peer Walhoo, L'epidemia
Cultura

Peer Walhoo, L'epidemia

L'ultima indagine del commissario Jensen

Non sempre la fabbrica del consenso raggiunge il proprio obiettivo. Soprattutto se sulla sua strada trova un mastino come il commissario Jensen. Che sebbene reduce da un intervento chirurgico eseguito fuori dai confini nazionali e dagli esiti incerti viene opportunamente e repentinamente richiamato ai suoi doveri e non esita a mettersi in gioco per salvare i destini della madrepatria in pericolo.

La sua indagine si sviluppa e si dipana in totale autonomia in una città quasi completamente disabitata, dove il nuovo ordine sanitario ha imposto regole e comportamenti da Grande Fratello.

Praticamente nessuno gira per le strade, presidiate dai posti di blocco, e le poche forme di vita sono confinate per non dire barricate in casa in attesa di comunicazioni da parte delle autorità.

Tra Orwell e Corman Mc Carthy, il commissario Jensen trova un inaspettato aiuto per le sue indagini da parte di un medico della polizia per cui, proprio prima dell'intervento, aveva disposto l'arresto.

L'epidemia è un saggio di come Peer Walhoo sia in grado di comprendere e penetrare le dinamiche della realtà e della società. E della sua capacità di individuare alcune tracce del futuro che ci potrebbe attendere.

Peer Walhoo
L'epidemia
216 pagine, 13 euro

Ti potrebbe piacere anche

I più letti