C'è anche domani, il libro autobiografia di Ennio Doris
C'è anche domani, il libro autobiografia di Ennio Doris
Cultura

C'è anche domani, il libro autobiografia di Ennio Doris

Il fondatore di Mediolanum si racconta in 50 anni di storia, economica e sociale, del nostro Paese

L’ottimismo. L’imprenditorialità. La capacità di innovare anche nei momenti difficili. La lealtà verso i propri clienti. Il senso profondo della famiglia e delle relazioni umane. Ennio Doris è nato a Tombolo (Pd) il 3 luglio 1940. Nel 1982 ha fondato il gruppo Mediolanum, di cui ora è Presidente. Sposato con Lina ha due figli: Massimo e Sara, che con lui guidano l'azienda. La sua Banca, nel giro di pochissimi anni, è diventata una delle istituzioni finanziarie più importanti del Paese. La sua vita di Ennio Doris da sempre si ispira a valori imprescindibili e non negoziabili. Nato in una famiglia povera, a Tombolo, Doris ha saputo costruire, mattone dopo mattone, un’impresa solida, che continua a crescere. In questa sua prima autobiografia, ripercorre le tappe principali della sua vita, intrecciandole con la narrazione della storia – economica e sociale – del nostro Paese. La sua testimonianza, ricca di aneddoti e retroscena, è un messaggio di ottimismo e di incoraggiamento a chiunque, anche nell’attuale periodo di crisi, abbia coraggio, idee e voglia di cambiare, di fare impresa, di innovare. Il libro contiene inoltre numerosi retroscena: dal racconto in presa diretta del crollo della Lehman Brothers e la conseguente decisione di rimborsare i propri clienti, alla nascita dell’idea del family banker, su cui è tutt’oggi fondata la sua florida banca, dall’incontro con Silvio Berlusconi alla nascita degli spot in cui, primo banchiere del mondo, Doris faceva da testimonial.

(Il libro è stato scritto con la collaborazione di Leopoldo Gasbarro)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti