nicholas-sparks
Libri

Nicholas Sparks, lo scrittore che fa nascere i film - VIDEO

Dai suoi romanzi sono nati molti film di successo. Sarà a Milano con il suo romanzo "La vita in due" per Panorama d'Italia. Ecco come incontrarlo

Il suo ultimo libro si intitola La vita in due (Ed. Sperling & Kupfer). E lui, lo scrittore americano Nicholas Sparks, lo presenterà a Milano il 15 ottobre alle ore 18 presso il Teatro San Babila nell'ambito della tappa milanese del tour Panorama d'Italia.

L'evento è tra i più attesi: Sparks, 100 milioni di copie vendute nel mondo, sarà infatti a disposizione per rispondere alle domande e alle curiosità del pubblico (per partecipare basta iscriversi qui)

NICHOLAS SPARKS, L'UOMO E L'AUTORE

Nato a Omaha, in Nebraska, il 31 dicembre 1965, Nicholas Sparks è il secondo di tre figli ed è cresciuto in una famiglia che gli ha trasmesso una profonda educazione cattolica. Dopo aver frequentato la Bella Vista High School, Sparks ha proseguito gli studi alla University of Notre Dame, nell'Indiana, grazie anche a una borsa di studio ottenuta per i suoi meriti sportivi: le sue abilità nell'atletica fanno sì che detenga ancora il record del suo vecchio ateneo nella staffetta 4 x 800. Nel 1988 si laurea con lode e sposa l'anno successivo Cathy Cote, trasferendosi a New Bern, nel North Carolina. Durante il loro matrimonio, durato fino al 2015, Cathy e Nicholas hanno cinque figli.

Nicholas Sparks inizia ad amare la scrittura molto presto. Secondo lo stesso autore, l'ispirazione gli arrivò a 19 anni, dopo un'osservazione che gli mosse sua madre: “Il problema è che sei troppo annoiato”, disse la donna, “devi trovare qualcosa da fare. Scrivi un libro.” (l'aneddoto è tratto dal libro di memorie Three Weeks with My Brother, scritto da Sparks insieme al fratello Micah e pubblicato nel 2004).

Scrive il suo primo romanzo quando è ancora uno studente, nel 1985: si intitola The Passing, ma non è mai stato pubblicato. L'esordio sugli scaffali delle librerie arriva nel 1990, con il libro per ragazzi Il bambino che imparò a colorare il buio (Sperling & Kupfer), scritto con l'ex campione olimpico statunitense Billy Mills. Ma il vero successo arriva nel 1996, grazie a Le pagine della nostra vita (Sperling & Kupfer), romanzo che diventa immediatamente un bestseller e che inaugura una brillante carriera.

Dal '96 a oggi Sparks ha all'attivo una ventina di opere, che hanno raggiunto tutte grandi successi in termini di vendite, grazie a un pubblico molto affezionato. Il tema comune di tutti i suoi lavori è l'amore, quello più travolgente, profondo e duraturo. Quel tipo di sentimento che fa presa sui lettori (e soprattutto sulle lettrici) dall'animo più romantico: trame e intrecci che sono stati più volte presi in prestito dal grande schermo in film di successo.

la-vita-in-due-nicholas-sparks-sperling-kupfer

Copertina del romanzo 'Una vita in due' – Credits: Sperling & Kupfer

'LA VITA IN DUE', IL SUO NUOVO ROMANZO

Il più recente lavoro di Nicholas Sparks è La vita in due, uscito nel 2016 in lingua inglese (con il titolo Two by Two) e arrivato in Italia nel luglio del 2017. Si tratta di una storia che si discosta un po' dalle precedenti opere di Sparks. L'amore raccontato ne La vita in due non è quello di coppia, ma l'amore più ampio e altrettanto profondo che lega un uomo ai propri familiari e in particolar modo ai propri figli.

Il protagonista è Russell Green, un trentaquattrenne che sembra avere una vita perfetta: una fulgida carriera, una casa elegante, una moglie che ama, Vivian, e una figlia di cinque anni che adora, di nome London. Ma nel giro di poco tempo tutto questo si frantuma. Il matrimonio finisce e Russell perde anche il lavoro. Tutto sembra crollare, senza più nessun orizzonte. Eppure Russell scopre di avere una forza che non credeva di poter sfruttare: si tratta del profondo amore, ricambiato, che nutre per sua figlia London. Sarà questo il carburante e il motore che gli consente di rimettersi in gioco e ritornare a vivere.

La trama è per molti chiaramente indicativa di ciò che ha passato lo stesso Sparks nella sua vita privata, avendo avuto a che fare con un divorzio arrivato dopo ben 25 anni di matrimonio.

I SUOI SUCCESSI PIÙ GRANDI, ANCHE AL CINEMA

Come già detto, Sparks è noto per essere uno dei più abili narratori d'amore, una reputazione costruita attraverso tutte le sue opere. Alcune si prestano però ad essere prese come esempi più brillanti, che possono spiegare meglio anche ai neofiti chi è Nicholas Sparks e perché ha avuto così tanto successo. Si tratta dei libri presi in prestito dal mondo del cinema.

le-pagine-della-nostra-vita-sparks-sperling-kupfer

Copertina del libro 'Le pagine della nostra vita' – Credits: Sperling & Kupfer

Il primo che viene in mente è ovviamente Le pagine della nostra vita. Alla fine della Seconda guerra mondiale il giovane Noah ritorna al suo paese in North Carolina. Qui riesce finalmente ad acquistare quella grande casa vicino al fiume che ha sempre voluto. Ma gli manca Allie, ragazza incontrata e persa un'estate di anni prima, e mai più ritrovata. Almeno fino a quando questa non ricompare improvvisamente, ormai a un passo dal matrimonio con un altro uomo. Ed è qui che entrano in gioco le decisioni prese seguendo il grande amore. Da questo libro è stato tratto nel 2004 l'omonimo film diretto da Nick Cassavetes, con Ryan Gosling e Rachel McAdams nei panni di Noah ed Allie.

le-parole-che-non-ti-ho-detto-sparks-sperling-kupfer

Copertina del romanzo 'Le parole che non ti ho detto' – Credits: Sperling & Kupfer

È necessario citare anche Le parole che non ti ho detto, pubblicato nel 1998. Si tratta del primo libro di Sparks ad essere stato trasformato in film, nel 1999, grazie al regista Luis Mandoki. Celebri le interpretazioni di Kevin Costner e Robin Wright. È la storia di Theresa, giornalista di Boston, divorziata con un figlio di dodici anni, che un giorno trova sulla spiaggia una bottiglia contenente una lettera. Il firmatario della missiva è tale Garrett, che scrive toccanti parole alla moglie scomparsa. Theresa, colpita dalla profondità di quest'uomo sconosciuto, decide di scoprire chi sia. I due riescono a incontrarsi e, naturalmente, scatta l'amore.

I passi dell'amore è invece un romanzo del 1999, arrivato sul grande schermo nel 2002 per la regia di Adam Shankman e interpretato da Shane West e Mandy Moore. È la storia di Landon e Jamie: lui è un ragazzo ribelle e lei una mite figlia di un pastore. Fra i due nasce un inaspettato sentimento, molto profondo, che cambia i destini di entrambi.

come-un-uragano-richard-gere-diane-lane

Richard Gere e Diane Lane in una scena del film 'Come un uragano' – Credits: Warner Bros./Village Roadshow Pictures/DiNovi Pictures

Pubblicato nel 2002, Come un uragano è diventato un film nel 2008, diretto da George C. Wolfe e interpretato da Richard Gere e Diane Lane. Su un'isola del North Carolina si incontrano Adrienne e Paul. Lei è una donna separata dal marito, che cerca di rimettere in ordine nella propria vita. Lui è un medico di passaggio, anch'egli alle prese con qualche irrisolto del passato. Complice un uragano che li obbliga a un'inaspettata convivenza, i due si innamorano.

Un altro libro fondamentale è certamente Ricordati di guardare la luna, del 2006, riadattato per il grande schermo nel 2010 (mantenendo il titolo originale in inglese Dear John). Il regista è Lasse Hallström, e gli interpreti principali sono Channing Tatum e Amanda Seyfried. Una storia struggente, anche qui con due personaggi agli antipodi. Da una parte John, un ragazzo irrequieto che si arruola nell'esercito e dall'altra l'idealista Savannah. Sono poli opposti, che ovviamente si attraggono. Ma la loro relazione è ostacolata dalle missioni all'estero di John, soprattutto dopo i fatti dell'11 settembre.

Citiamo infine altri due romanzi (con relativi film). Uno è Ho cercato il tuo nome, libro del 2009 diventato film nel 2012 (regia di Scott Hicks, con Zac Efron e Taylor Schilling); il secondo è La scelta, pubblicato nel 2007 e trasformato nel più recente lungometraggio tratto dalle opere di Sparks, ossia il film del 2016 intitolato La scelta - The Choice, diretto da Ross Katz, con Benjamin Walker, Teresa Palmer, Maggie Grace, Alexandra Daddario, Tom Welling e Tom Wilkinson.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti