Olycom
Cultura

Ken Follett, i sei libri imperdibili

Una selezione delle opere più importanti del maestro del thriller gallese che sarà a Panorama d'Italia domenica 16 ottobre a Milano

'La cruna dell'ago'

Ken Follet sarà domenica 16 ottobre alle 18.00 al Teatro San Babila di Milano ("Forever Follett": Ken Follett si racconta), in occasione della tappa milanese (una settimana di eventi) di Panorama d'Italia.

Trascinante thriller del 1978, che segna l'inizio del grande successo internazionale dell'autore gallese. La Mystery Writers of America gli assegnò nel '79 l'importante riconoscimento letterario Edgar Award, come miglior romanzo di spionaggio di quell'anno. Nel 1981 ne venne realizzata una trasposizione cinematografica omonima diretta da Richard Marquand e interpretata da Donald Sutherland e Kate Nelligan.

L'azione si svolge nel 1944, a poche settimane dal D-Day. Ago è il nome in codice di un agente segreto tedesco scelto personalmente da Adolf Hitler, che da anni ormai vive a Londra in incognito.

L'uomo è molto pericoloso, soprattutto per il fatto che ha scoperto la grande messinscena organizzata dagli Alleati per sviare l'attenzione dei tedeschi dalle coste della Normandia, ossia la creazione di una finta armata stanziata in East Anglia.

Contro la spia nazista giocano una pericolosa partita Frederick Bloggs, esperto cacciatore di agenti dell'Abwehr (il servizio segreto tedesco), e Percival Godliman, uno storico medievale richiamato dal Military Intelligence di Sua Maestà.

La cruna dell'ago
di Ken Follett
(Mondadori)
364 pagine

Compra il libro

'L'uomo di Pietroburgo'

Alla vigilia della Prima guerra mondiale Winston Churchill, in qualità di primo lord dell'ammiragliato inglese, è alla ricerca di alleati per difendere la Gran Bretagna dall'imminente attacco tedesco. Si reca dunque da lord Stephen Walden per riuscire a conquistare l'appoggio di suo nipote, il giovane principe russo Aleksej Orlov (che è anche nipote dello zar Nicola II), il quale sta arrivando in Inghilterra per dei colloqui segreti con il governo di Sua Maestà. A Londra è però in arrivo da Pietroburgo anche l'anarchico Feliks Ksessinsky, la cui missione è uccidere Orlov per evitare lo scoppio del conflitto. Ma ci sono anche altri personaggi implicati in questa vicenda, i cui destini, sempre più intrecciati man mano che la trama si infittisce, rendono la storia sempre più coinvolgente. Questo romanzo è uno dei più riusciti esempi della capacità di Follett di fondere con gusto, stile e accuratezza la storia vera con la fiction più avvincente.

L'uomo di Pietroburgo
di Ken Follett
(Mondadori)
326 pagine

Compra il libro

'Mondo senza fine'

Il giorno di Ognissanti del 1327, quattro bambini si allontanano di nascosto dal priorato di Kingsbridge e, inoltrandosi nella foresta, si ritrovano ad essere testimoni dell'omicidio di due uomini. Quel momento segna per sempre le vite dei ragazzi, un'ombra che li accompagnerà per tutta la loro esistenza e che influenzerà i loro destini. Questa lunga opera del 2007 rappresenta il secondo capitolo della cosiddetta Trilogia di Kingsbridge, affascinante epopea ambientata nel Medioevo inglese, iniziata nel 1989 con il celeberrimo I pilastri della Terra (sulla base del quale è stata realizzata nel 2009 anche una miniserie televisiva prodotta da Ridley Scott) e destinata a concludersi probabilmente nel 2017 con A Column of Fire.

Mondo senza fine
di Ken Follett
(Mondadori)
1367 pagine

Compra il libro

'La caduta dei giganti'

Primo romanzo (datato 2010) di un'altra importante (e ricca di successo) trilogia firmata da Ken Follett, conosciuta come The Century Trilogy, completata con L'inverno del mondo (2012) e I giorni dell'eternità (2014). Come si intuisce dal titolo, la saga si dipana lungo un intero secolo di storia, dall'inizio del Novecento fino agli anni Ottanta. Le vicende di cinque famiglie di diverse nazionalità – russa, tedesca, inglese, gallese e americana – si intrecciano sullo sfondo dei più importanti e significativi eventi storici, dalla Prima guerra mondiale alla Guerra Fredda. Follett conferma la sua innegabile capacità di creare un'accurata ricostruzione storica, inserendola in un efficace meccanismo narrativo che gira attorno alle storie personali di personaggi decisamente riusciti.

La caduta dei giganti
di Ken Follett
(Mondadori)
999 pagine

Compra il libro

'Alta finanza'

Uno dei primissimi romanzi di Ken Follett (1977), firmato all'epoca con lo pesudonimo di Zachary Stone. È ambientato nella Londra degli anni Settanta. Felix Laski, proprietario di una grande azienda la cui fortuna si basa su una rete di traffici illeciti, ha intenzione di entrare nel mercato finanziario, avvalendosi dell'aiuto di Tony Cox, criminale professionista il cui unico scopo è raggiungere ricchezza e potere. Nell'arco di una sola giornata si compiono le spregiudicate azioni dei due, in una trama serrata che restituisce con intensità i meccanismi vorticosi, alienanti e disumani del mondo della borsa e della finanza.

Alta finanza
di Ken Follett
(Mondadori)
222 pagine

Compra il libro

'Nel bianco'

Follett sa muoversi anche al di fuori della storia passata, come dimostra questo serrato techno-thriller del 2004 ambientato nel presente, notevole per la costruzione dell'intreccio e dei personaggi. È la fredda vigilia di Natale e nel laboratorio dell'Oxendford Medical, un centro privato di ricerca a due passi da Glasgow, qualcuno è riuscito a trafugare alcune dosi di un letale virus (una pericolosa variante dell'Ebola) su cui si stavano facendo delle importanti ricerche mediche, finanziate addirittura dal Dipartimento della Difesa americano. Stanley Oxenford, lo scienziato proprietario del laboratorio, e la sua collaboratrice, nonché responsabile della sicurezza, Antonio Gallo si trovano così impegnati nel difficile tentativo di scongiurare drammatiche conseguenze.

Nel bianco
di Ken Follett
(Mondadori)
391 pagine

Compra il libro

Ti potrebbe piacere anche