Armando Punzo, 25 anni di teatro in carcere
Armando Punzo, 25 anni di teatro in carcere
Cultura

Armando Punzo, 25 anni di teatro in carcere

In un libro la storia della Compagnia della Fortezza, esperienza teatrale per i detenuti a Volterra

Sembra una favola dai toni gotici: c'era una volta un drammaturgo che voleva a tutti i costi entrare in carcere, senza avere nessuna pena da scontare... Ma non c'è nulla di strano, soprattutto di fiabesco. Questa è la vera storia di Armando Punzo, attore, drammaturgo e regista che ha fatto del carcere di Volterra il suo laboratorio, dei detenuti i suoi attori e della città il suo palcoscenico. Ovvero, la storia della Compagnia della Fortezza e della lucida «follia» del suo fondatore, che venticinque anni fa, ha dato il via a una rovoluzione culturale e sociale: trasformare il carcere in luogo di cultura.

Qui comincia È ai vinti che va il suo amore, un libro scritto da Armando Punzo che raccoglie oltre 150 fotografie, testi inediti, appunti, poesie e l'intera teatrografia, per raccontare a tutti i primi 25 anni di un lavoro così speciale. Che gli ha permesso di mettere in scena oltre trenta spettacoli, alcuni dei quali hanno ricevuto i maggiori riconoscimenti in campo culturale e teatrale, tra cui quattro premi Ubu. Per scoprire il libro, pubblicato da Edizioni Clichy, è in calendario un'occasione speciale: oggi, alle 17, il festival VolterraTeatro lo presenta allo Spazio Dalì, dalle ore 17, cui seguirà anche la presentazione dei cd musicali di Andrea Salvadori Hamlice - Musiche sulla fine di una civiltà e Mercuzio non vuole morire con le musiche originali degli spettacoli della Compagnia della Fortezza.

Ma chi è Armando Punzo? A Volterra è arrivato nel 1983 dalla sua città natale, Napoli, dove aveva fondato il Piccolo Circo Oscuro, altra esperienza interessante di teatro di strada. Oggi Punzo è  Direttore Artistico del Festival Internazionale VolterraTeatro, l'occasione di coinvolgere cittadini e aspiranti attori negli spettacoli messi a punto dalla Compagnia, e del Centro Nazionale Teatro e Carcere.

Armando Punzo È ai vinti che va il suo amore
Edizioni Clichy, in libreria dal 28 agosto
 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti