Star Wars
LewisTsePuiLung
Star Wars
Lifestyle

Chris Taylor, Come Star Wars ha conquistato l’universo

Un saggio ripercorre la genesi della saga più famosa di tutti i tempi

Da qualche parte nel multiverso, forse proprio in una galassia lontana lontana, esiste un mondo parallelo in cui Star Wars non è mai esistito. Difficile da immaginare, non è così? Eppure secondo le più avanzate teorie scientifiche è possibile. È anche l’unico modo, credo, per scovare qualcuno totalmente all’oscuro di Jedi, Sith, e spade laser. È per gli abitanti di quel mondo che Chris Taylor ha scritto Come Star Wars ha conquistato l’universo (edizioni Multiplayer), probabilmente il saggio più ampio e documentato mai scritto sulla saga creata da George Lucas.

Star Wars è una parte talmente importante della cultura pop che tentarne una semplice interpretazione sarebbe riduttivo. È molto più che un’opera, è parte della nostra storia e Taylor lo ha capito. Ecco perché ha scelto di scriverne il vangelo invece di improvvisarsi teologo. Come Star Wars ha conquistato l’universo è il racconto di come tutto è cominciato.

Da Flash Gordon agli esordi di Lucas, da quello che sembrava un disastro annunciato alla saga più importante di tutti i tempi. Com’è stato possibile tutto questo? Riassumere quello che succede nelle 500 pagine del libro di Taylor è impossibile, ma sappiate che è una grande avventura fata da eroi in carne e ossa.

Non è difficile salvare la galassia su uno schermo 16:9. C’è un sacco di spazio, buoni e cattivi sono piuttosto ben delineati, le regole della fisica sono sospese e dopo un paio d’ore gli eroi vanno a casa a riposarsi. Salvare un film sull’orlo del baratro, invece, è molto più difficile. Perché anche quella della creazione di Star Wars è una storia epica, fatta di buoni e cattivi, di follia e vendette, di coraggio e abnegazione. La storia di un pugno di eroi che volevano cambiare il mondo e dell’uomo coraggioso che lo ha reso possibile.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti