Berlino, al bivio dell'austerità,  non vede l'Italia come preda. A differenza di Parigi
Ansa
True
Berlino, al bivio dell'austerità,  non vede l'Italia come preda. A differenza di Parigi
Politica

Berlino, al bivio dell'austerità,  non vede l'Italia come preda. A differenza di Parigi

True

La Germania ha un nuovo governo, Olaf Scholz sarà cancelliere e guiderà una maggioranza formata da social-democratici, liberali e Verdi. Con la fine dell'era Merkel, la Germania perde la Cdu come forza di governo e avvia un governo di centrosinistra, a metà del guado tra progressismo etico-sociale, ambientalismo e ordoliberalismo economico. Tuttavia, non bisogna lasciarsi troppo impressionare dalla novità poiché le continuità con il passato sembrano più forti di quanto gli stessi partiti della maggioranza non vogliano dare a vedere. Anche se il contratto apre la strada a qualche riforma delle regole fiscali Ue, la partita è tutta da giocare. E per l'Italia, in caso di rimessa in discussione degli equilibri Ue, gli aspetti positivi non sono secondari. Al contrario della Francia, con cui abbiamo appena firmato un Trattato, i tedeschi non hanno mire di conquista della nostra economia.

biennale venezia
Costume

La dittatura dell’artista unico

Il Padiglione Italia, alla Biennale di Venezia, è stato affidato al critico Eugenio Viola, che ha fatto una scelta estrema: presentare un solo autore, Gian Maria Tosatti. E allora qualche domanda viene spontanea. Perché soltanto lui? Gli altri non hanno diritto di esistere?

True
Costume

Diana, la solitudine di una principessa

Kristen Stewart, l’attrice che interpreta Lady D nel film Spencer descrive a Panorama difficoltà e profondità con cui si è preparata per uno dei ruoli più difficili della sua carriera. «Mi sono concentrata sulla sua empatia, sul suo calore umano contagioso e disarmante, sui suoi silenzi. Tutti pensavano di conoscerla, ma nessuno sapeva chi fosse veramente».
True