Per Berlino l'accordo Ue-Cina è l'altra faccia del Recovery fund
Ansa
True
Per Berlino l'accordo Ue-Cina è l'altra faccia del Recovery fund
Politica

Per Berlino l'accordo Ue-Cina è l'altra faccia del Recovery fund

True

Con i fondi Ue, l'area tedesca ha garantito al Mediteranneo l'acceso ai mercati finanziari. Una mossa che dà ai tedeschi un potere crescente sulla politica e sull'economia del Continente. Mentre dal recente patto con Pechino beneficeranno soprattutto le grandi imprese dell'asse franco tedesco. In questo scenario in via di definizione è interessante la posizione dell'Italia. Il Paese in proporzione più legato al Dragone sul piano economico-finanziario, insieme alla Germania, ma escluso dal vertice finale dell'accordo sugli investimenti. A cosa sono serviti anni di sinofilia ed europeismo delle nostre classi politiche per finire poi esclusi dal momento decisionale? Per altro, Roma da un lato ha fatto raffreddare gli americani quando nel 2018 siglò un Memorandum of understanding con la Cina, ma non sembra esser riuscita a diventare un interlocutore indispensabile per il governo di Xi in Europa.

Inchieste

Punizione alla pachistana

Si chiama «Karo kari»: è la barbarie dell'islam radicale che in quel Paese prevede l'omicidio di chi non accetta di sottomettersi al «volere di Allah». Com'è avvenuto per la giovane Saman Abbas, condannata dalla famiglia per il suo rifiuto di nozze forzate. Un fenomeno, quello dei matrimoni obbligati, accettato - e mai denunciato - da questa comunità (circa 120 mila persone) presente in Italia.

True
Politica

Senza giustizia

L'editoriale del direttore

Cosa insegna il caso Amara? L'obbligatorietà dell'azione penale prevede che un magistrato, una volta avuta notizia di un reato, indaghi e non dimentichi.
True